Home News Anteprima HP Pavilion dv7 7000

Anteprima HP Pavilion dv7 7000

Nuovi HP Pavilion dv7 serie 7000 con Intel Ivy Bridge e GPU NvidiaHP Pavilion dv7 serie 7000 è il nuovo notebook multimediale da 17 pollici proposto dal PC vendor americano. La qualità realizzativa e i principi ispiratori sono gli stessi del Pavilion dv6-7000, ma qui troviamo componenti ancora più potenti, per un desktop replacement dall'ottimo rapporto prezzo/prestazioni.

HP Pavilion dv7 7000 è il fratello maggiore del dv6 7000 di cui vi abbiamo già parlato e dal quale si distingue soprattutto per la diagonale maggiore del display e per una dotazione hardware ancora più completa e potente, che fa di questo Pavilion un desktop replacement dall'eccellente rapporto prezzo/prestazioni.

HP Pavilion dv7-7000 e dv6-7000 a confronto

Si tratta del modello di vertice della nuova gamma di notebook HP per il 2012, recentemente annunciata e caratterizzata da un nuovo approccio definito Mosaic, un'evoluzione del precedente MUSE (Materials, Usability, Sensory appeal and Experience). Mosaic prevede sempre il mescolamento dei diversi elementi, come scelta dei materiali, design, colorazioni disponibili etc. ma modulandoli di volta in volta in maniera differente a seconda del prodotto che si sta sviluppando, in modo da trasmettere all'insieme del portafogli prodotti HP un family feeling omogeneo, ma calibrato di volta in volta sulla tipologia del device e sul segmento di appartenenza.

Il nuovo notebook HP Pavilion dv7 aperto

In questo caso, visto che i due notebook hanno lo stesso target, il Pavilion dv7-7000 è esteriormente identico al dv6, eccezion fatta ovviamente per le misure. Ritroviamo così la bella scocca in lega di alluminio con finitura spazzolata e colorazione Midnight Black, ulteriormente impreziosita dall'inserto silver che circonda il perimetro del notebook. Il design full flat ed essenziale è poi addolcito dalla smussatura degli angoli, rendendo al tempo stesso questo portatile elegante e contemporaneo.

Coperchio e base sono in alluminio spazzolato

Il nuovo HP Pavilion dv7 si presenta con dimensioni importanti e si rivolge ovviamente a chi sia in cerca soprattutto di un desktop replacement più che di un portatile vero e proprio. Il DV7 ha infatti formato da 17,3 pollici e dimensioni pari a 416 x 274 x 35.2 mm, con un peso di circa 3.15 Kg. Tra gli elementi distintivi ritroviamo la tastiera estesa con elementi isolati, completa di tastierino numerico e opzionalmente disponibile anche con la retroilluminazione, così da facilitare l'usabilità anche in condizioni di scarsa illuminazione ambientale e un touchpad a due tasti più ampio e completamente ridisegnato rispetto a quello del modello precedente.

Tastiera ad isola di tipo esteso, con tastierino numerico

Il display come detto ha una diagonale di 17,3 pollici con risoluzione Full HD da 1920 x 1080 pixel, che permette quindi sia di godere di tutto lo spazio necessario per effettuare operazioni di video o photo editing sia di poter fruire di film e video in Alta Definizione 1080p. Una delle caratteristiche salienti di questa nuova famiglia Pavilion DV è sicuramente rappresentata dal sistema audio, ancora una volta sviluppato in collaborazione con Beats Audio del celebre Dr. Dre. Si tratta di un sistema di speaker 4.1, che prevede la presenza di due altoparlanti sistemati sul bordo superiore del piano tastiera, sotto una griglia protettiva, altri due posizionati invece nella parte inferiore del display lid e infine un subwoofer, posto invece sul fondo.

Subwoofer del sistema di altoparlanti Beats Audio

Beats Audio inoltre ha sviluppato anche la parte software di equalizzazione. Troviamo quindi un ricco pannello di controllo che, oltre a permettere la regolazione singola dei volumi di microfoni e speaker, offre anche un equalizzatore a bande con diversi preset selezionabili dall'utente, che potrà anche regolare manualmente questi settaggi, così da ottenere sempre il miglior risultato d'ascolto.

Coperchio Midnight Black del nuovo HP Pavilion dv7 serie 7000

Trattandosi dell'ammiraglia della famiglia di notebook Pavilion, anche la dotazione hardware è di spessore ed è in grado di garantire tanto la produttività personale quanto l'intrattenimento multimediale, con la visualizzazione di film e la riproduzione di videogiochi. All'interno troveremo così i processori di nuova generazione Intel Ivy Bridge, sia in versione dual core Core i5 che quad core Core i7, abbinati a seconda delle versioni con 4 o 8 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz e storage da 500 GB a 2 TB, grazie alla possibilità di montare fino a due hard disk all'interno del notebook.

I principali componenti sono accessibili dal fondo tramite uno sportellino con apertura tool-free

Gli slot di memoria, i due vani per gli hard disk, la batteria del BIOS e il modulo WiFi possono essere raggiunti facilmente aprendo uno sportello sul fondo. Come già nei Pavilion della precedente generazione, l'accesso è di tipo tool-free, cioé non richiede un cacciaviti o altri strumenti, ma è sufficiente rimuovere la batteria e poi far scorrere un'apposita levetta.

Porte sul lato sinistro

La scheda grafica dedicata sarà anche in questo caso la Nvidia GeForce GT 630M con 2 GB di memoria onboard. A gestire poi il corretto smaltimento del calore generato da una configurazione del genere provvederà come sempre il sistema di raffreddamento automatico HP CoolSense, che regolerà i consumi dell'hardware e il regime di rotazione della ventola di raffreddamento interna a seconda del carico di lavoro e della superficie di appoggio, evitando così spiacevoli surriscaldamenti della parte inferiore, fastidiosi soprattutto quando si stia lavorando in mobilità o si tenga il notebook sulle gambe.

Porte sul lato destro

Non mancano poi nemmeno un drive ottico, che potrà essere a scelta di tipo DVD o Blu-Ray, due porte USB 3.0 e due di tipo 2.0, due uscite video, una analogica VGA e una digitale HDMI, un lettore di memorie di diversi formati e una webcam da 1.2 Mpixel. Anche se si tratta di un notebook consumer, HP ha dotato il Pavilion dv7-7000 di alcune caratteristiche tecniche più orientate al business, rendendo quindi questo portatile ancora più versatile: è presente infatti un lettore biometrico per la rilevazione delle impronte digitali che permette di accoppiare i dati di login per l'accesso al PC, ma anche ai nostri siti preferiti come ad esempio social network o mail, alle dita di entrambe le mani, tramite il programma HP SimplePass.

Il fondo del Pavilion dv7

HP Pavilion DV7 7000 sarà disponibile sul nostro mercato a partire dal prossimo maggio. Il prezzo in euro non è ancora stato definito, nell'attesa vi ricordiamo però quello per gli USA, che partirà da 849 dollari per la configurazione di base.

Commenti (9) 

RSS dei commenti
Più bello questo dell'HP Pavilion dv7 vecchio che era marroncino, bello non c'è che dire, ma un po' troppo particolare
lo preferisco ora che è tutto nero  
lex

lex

aprile 05, 2012

Quale sarà la configurazione base?  
Lello95

Lello95

aprile 08, 2012

Ciao Lello95, non sono state ancora comunicate ufficialmente le configurazioni per l'Italia
nnegli USA si parla di configurazioni entry-level con processori Sandy Bridge e mid e top con processori Intel Ivy Bridge.
Appena ci saranno notizie ufficiali ve le riferiremo sul sito  
Dgenie

Dgenie

aprile 08, 2012

Può sembrare un pò stupido come commento ma è una domanda che mi pongo da quando ho cominciato a seguire la serie dv7, circa tre mesi fa, ma la tastiera è retroilluminata su questa nuova serie?
Mi pare di aver visto il video di HPItalia sul vecchio dv7 e era illuminato solo il bordo del touchpad;
da qui è nato il dubbio.
Nel caso mettiate mano a questi notebook per test di vario genere e specifiche hardware è possibile avere notizie della messa in onda dell'articolo? Non vorrei sembrare troppo esigente o sgarbato per carità, è la prima volta che mi iscrivo ad un forum, non so di preciso come funzioni xD
Grazie mille per l'attenzione.  
andricuccia

andricucci

aprile 28, 2012

Ciao Andricucci, nell'esemplare filmato non credo che la tastiera fosse retroilluminata e di base non dovrebbero avere la tastiera retroilluminata
leggo che i colleghi americani riportano la tastiera retroilluminata come opzionale in US, però al momento non so dirti se ci saranno modelli con questa caratteristica in Italia  
Dgenie

Dgenie

aprile 29, 2012

Il fatto che sia fornito come optional in america mi rallegra, speriamo che ci sia opzionale anche da noi, intanto grazie mille per la velocità e la completezza della risposta;
speriamo in bene per dotazioni su questo modello...
 
andricuccia

andricucci

aprile 29, 2012

in molti ci chiedete info sulla presenza della tastiera retroilluminata su questo o su quel modello di portatile, sembra che sia diventata una caratteristica irrinunciabile
spero che HP e gli altri produttori ne tengan conto  
Dgenie

Dgenie

aprile 29, 2012

confermata la possibilità di avere la tastiera retroilluminata in USA
http://www.shopping.hp.com/web...tqe_series  
Dgenie

Dgenie

aprile 29, 2012

É sbalorditivo quanta passione e quanto impegno ci mettiate per rispondermi, vi ringrazio di tutto cuore siete semplicemente unici in un mondo dove tutti se ne fregano di aiutare gli altri...grazie ancora smilies/smiley.gif
Speriamo che il computer valga la pena e tutti questi sforzi che ci state mettendo per me...per il CAD credo sia un'ottima soluzione con gli ivy bridge...spero di nn avervi creato disturbo...grazie ancora smilies/grin.gif  
andricuccia

andricucci

aprile 29, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy