Home News Dell Inspiron 15z Touch e Samsung Serie 5 Ultra Touch in un doppio video unboxing

Dell Inspiron 15z Touch e Samsung Serie 5 Ultra Touch in un doppio video unboxing

Dell Inspiron 15Z Touch e Samsung Serie 5 Ultra Touch in un doppio video unboxingGrazie ad un doppio unboxing, vi riportiamo le primissime impressioni su due nuovi ultrabook mainstream, Dell Inspiron 15z Touch e Samsung Serie 5 Touch, due soluzioni piuttosto interessanti, offrendo un ottimo mix tra caratteristiche tecniche e prezzi.

Chippy di UBN ha proposto in questi giorni un interessante doppio unboxing di due ultrabook mainstream, con Windows 8 e display touch: Dell Inspiron 15z Touch e Samsung Serie 5 Ultra Touch. I due prodotti, pur essendo ultrabook, sono molto diversi tra loro: più grande e pesante ma con uno schermo di maggiori dimensioni il Dell Inspiron, più compatto e portabile il Samsung Serie 5, ma entrambi caratterizzati da un ottimo compromesso tra dotazione e prezzo.

Dell Inspiron 15z con Windows 8

Partiamo dal Dell Inspiron 15z, un 15 pollici con scocca in policarbonato e lega di alluminio, che nell'insieme dona al portatile un aspetto curato, anche grazie alle classiche linee dei device Dell, morbide e sinuose, eleganti e senza tempo. L'ultrabook misura 382 x 250 x 21 mm, con un peso di 2.17 Kg, dimensioni ancora valide se si tiene presente che stiamo parlando di un 15 pollici e che comunque consentono a questo device di rientrare nelle direttive Intel per gli ultrabook. Il portatile dunque offre come detto un display capacitivo multitouch protetto da Gorilla Glass, con diagonale di 15.6 pollici e risoluzione HD da 1366 x 768 pixel con tecnologia TrueLife, che dovrebbe assicurare valori di luminanza e contrasto tali da ottenere colori vividi e brillanti. Come sempre poi il produttore statunitense offre un'ampia libertà in termini di configurazione hardware.

I processori previsti sono tre, si va dal più economico dual core Intel Core i3-3227U da 1.9 GHz al più potente Core i7-3537U da 3.1 GHz, passando per il Core i5-3337U da 2.7 GHz, soluzioni insolite e mediamente più potenti rispetto a quelle che si trovano in media negli altri ultrabook, anche di diagonale equivalente, pur trattandosi in ogni caso di modelli ultra low voltage. In questo modo dunque Dell riesce a proporre soluzioni mediamente più performanti, mantenendo comunque bassi i consumi. A queste CPU potranno essere poi abbinati da 4 a 8 GB di RAM di tipo DDR3 a 1600 MHz.

Per lo storage è invece prevista una soluzione ibrida con hard disk tradizionale da 500 GB e 5400 RPM affiancato da un'unità SSD da 32 GB con interfaccia mSATA e funzioni di smart cache, in grado di unire capienza e prestazioni. Per il comparto grafico invece è possibile opzionalmente adottare una scheda grafica dedicata da affiancare al sottosistema Intel HD 4000 integrato nei processori. Il modello proposto è la Nvidia GeForce GT 630M con 2 GB di RAM onboard.

Tutti gli allestimenti inoltre prevedono un drive ottico 8x DVD+/-RW o, opzionalmente Blu-ray, sistema di speaker curato da Skullcandy, tre porte USB, un'uscita video HDMI, un jack audio per le cuffie, uno slot per le memorie microSD, un plug RJ-45 per la connessione alle reti cablate e un attacco di sicurezza Kensington. Sono presenti infine anche i moduli WiFi e Bluetooth e la tastiera è dotata di retroilluminazione. La batteria è una 6 celle da 44 Wh, mentre il sistema operativo è Microsoft Windows 8 a 64 bit. Dell inoltre ha previsto sul fondo la presenza di uno sportello tramite il quale è facile accedere ai componenti principali come RAM e hard disk, in modo da poter intervenire facilmente per effettuare operazioni di manutenzione o upgrade, a differenza di quanto accade sulla maggior parte degli ultrabook premium. I prezzi in Italia partono da 599 euro, raggiungendo i 999 euro per l'allestimento più completo e potente.

Samsung Serie 5 Ultra Touch è invece un ultrabook molto più compatto e leggero, anche grazie al suo display da 13 pollici. Lo spessore in questo caso si aggira attorno ai 16.9-19.9 mm, con un peso di appena 1.69 Kg, merito della bella scocca in lega di alluminio con fondo in fibra di vetro. Anche in questo caso come dicevamo troviamo uno schermo multitouch capacitivo, con diagonale di 13.3 pollici, risoluzione HD e tecnologia SuperBright con luminanza di 300 nit.

Samsung Serie 5 Ultra Touch

In questo caso la configurazione è più rigida ma non per questo meno performante, rapportandola ovviamente alla tipologia di ultrabook, differente per target e caratteristiche rispetto al Dell. Qui dunque troviamo un processore dual core Intel Ivy Bridge Core i7-3317U da 1.7 GHz, affiancato da 4 GB di RAM e da un hard disk tradizionale da 500 GB e 5400 RPM con 24 GB di memoria NAND Flash. Chip WiFi, Gigabit Ethernet LAN e Bluetooth 4.0 ne completano poi la dotazione assieme a 3 porte USB di cui una 3.0, uscita video HDMI, lettore di memorie 3-in-1 (SD, SDHC, SDXC) e jack audio combo per Line In e Out. Nel nostro Paese il prezzo consigliato per questo ultrabook è di 999 euro, IVA inclusa, ma è possibile trovarlo anche a street price leggermente più bassi.   

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy