Home News Città della Scienza: HP con gli studenti per migliorare l’ambiente

Città della Scienza: HP con gli studenti per migliorare l’ambiente

HP 4R/per saperne di piùAl via in forma sperimentale il progetto “Alla scoperta dei Campi Flegrei”, realizzato da HP in collaborazione con la Fondazione IDIS-Città della Scienza di Napoli rivolto ai giovani studenti dell’area campana per sensibilizzarli sui temi della tutela ambientale e del loro territorio

HP presenta “Alla scoperta dei Campi Flegrei”, progetto ideato per sensibilizzare gli studenti campani sui problemi ambientali del loro contesto territoriale. L’iniziativa sarà avviata in forma sperimentale nell'ambito della manifestazione 4R/per saperne di più che si terrà nelle aree espositive del Science Centre della Fondazione IDIS-Città della Scienza dal 2 al 31 maggio. I gruppi di studenti coinvolti vivranno l’esperienza di essere protagonisti di un processo di verifica dello stato di salute del territorio analizzando, attraverso le più avanzate strumentazioni scientifiche fornite da HP, la qualità del terreno dell’area, in modo da imparare a proteggerlo, a migliorarlo e a promuoverlo.

Il nome dell'iniziativa 4R/per saperne di più si riferisce alle quattro R - Riduzione dei rifiuti; Riutilizzo dei materiali; Raccolta differenziata; Recupero di energia - individuate dall'Unione Europea quali buone pratiche per la gestione del ciclo dei rifiuti, e alla cui applicazione devono attenersi tutti gli stati membri dell'Unione. Alle scolaresche in visita alla manifestazione saranno proposte delle esperienze di analisi di acque di diversa provenienza con l'intento di determinare alcune loro caratteristiche chimiche e la presenza di eventuali sostanze inquinanti in esse disciolte. Gli studenti coinvolti si avvarranno di strumentazioni all’avanguardia offerte da HP per  effettuare le misurazioni.  

ll progetto “Alla scoperta dei Campi Flegrei” di HP partirà in forma integrale ad ottobre e coinvolgerà studenti ed insegnanti impegnati nella messa in atto di azioni “sul campo”, ricerche scientifiche e laboratori nelle scuole. Il metodo alla base del progetto è il “learning by making” e permette agli studenti di imparare ad utilizzare la tecnologia più facilmente e con più entusiasmo.

“Questa iniziativa conferma  l’impegno costante di HP per la promozione e la tutela dell’ambiente in Italia e nel mondo”
, ha dichiarato Rosmara Ranieri, Corporate Marketing Manager di HP Italiana. “Siamo impegnati nella diffusione di una cultura ambientale responsabile, con il sostegno e la collaborazione di enti e istituzioni come la Fondazione IDIS-Città della Scienza che operano attivamente nel tessuto sociale di riferimento con l’intento di migliorarlo per le generazioni future”.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy