Home News ASUS Zenfone 6, 5 e 4 con accessori: foto e video presentazione

ASUS Zenfone 6, 5 e 4 con accessori: foto e video presentazione

ASUS Zenfone 4, 5 e 6 con accessori: video presentazione Gli ASUS Zenfone 6, 5 e 4 sono tre nuovi smartphone, in grado di soddisfare le richieste dell'utenza Android in questo segmento, grazie a un ottimo mix tra qualità, caratteristiche e prezzo. Potete apprezzare i terminali con i propri accessori nella nostra video presentazione in italiano.

Zenfone è il nome scelto da ASUS per indicare la sua nuova linea di smartphone Android-based, attualmente composta da tre modelli che si distinguono per dimensioni, diagonale e processore adottato, sempre Intel Atom ma di frequenza operativa differente. Gli ASUS Zenfone 6, 5 e 4 sono accomunati però dalla stessa scocca full flat in policarbonato che sarà disponibile in 5 colori differenti e che sul frontale, sotto la parte di display che mostra i tasti virtuali di Android, presenta un inserto di alluminio che ripropone la tipica finitura a cerchi concentrici che si trova anche sulle cover dei notebook Zenbook.

L'ASUS Zenfone 4 è il più piccolo del gruppo, ha uno spessore di 9.9 mm e un peso di soli 115 g. Lo schermo è un normale LCD TFT con diagonale di 4 pollici e risoluzione di 800 x 480 pixel, mentre all'interno c'è un Intel Atom Z2520 Clover Trail+ da 1.2 GHz, 1 GB di RAM e 4 GB di memoria eMMC espandibile tramite memorie microSD. Le specifiche tecniche ci dicono poi che lo smartphone ha anche una webcam da 0.3 Mpixel, una fotocamera da 5 Mpixel, moduli Wi-Fi e Bluetooth 4.0 e una batteria da 1170 mAh. Dovrebbe arrivare in Italia durante il mese di maggio, a un prezzo compreso tra i 129 e i 149 euro.

ASUS Zenfone 4

Passando al segmento mainstream invece incontriamo lo Zenfone 5, un terminale con schermo IPS da 5 pollici e 1280 x 800 pixel, Intel Atom Z2580 Clover Trail + da 2 GHz, 1 GB di RAM e 4, 8 o anche 16 GB di spazio dedicato allo storage, sempre espandibile. In questo caso la webcam frontale sale a 2 Mpixel, mentre quella posteriore ha un sensore da 8 Mpixel di tipo PixelMaster, che promette scatti più luminosi del 400 % in condizioni di scarsa illuminazione ambientale. La fotocamera inoltre è anche dotata di stabilizzatore di immagine, mentre il particolare schermo dello smartphone può essere utilizzato anche con i guanti oppure con un pennino, opzionale. La batteria è da 2050 mAh. Anche questo modello sarà distribuito nel nostro Paese a partire da maggio, con un prezzo vicino ai 229 euro.

ASUS Zenfone 5 ASUS Zenfone 5

ASUS Zenfone 5

Infine lo Zenfone 6, il più grande e completo della lineup, è uno smartphone (ma visto che può essere utilizzato col pennino e considerate le dimensioni sarebbe forse meglio chiamarlo phablet) da 6 pollici con schermo IPS HD, che misura 166.9 x 84.3 x 5.5/9.9 mm, con un peso di 200 g e dotazione simile al modello precedente, tranne che per il quantitativo di RAM, che potrà essere anche pari a 2 GB e quello della memoria interna, disponibile solo nei tagli da 8 o 16 GB. La fotocamera posteriore inoltre sale ulteriormente, raggiungendo i 13 Mpixel, sempre con la stessa tecnologia PixelMaster, mentre la batteria è da 3230 mAh. Come sempre l'arrivo di questo smartphone è atteso in Italia per maggio, con un prezzo che potrà variare a seconda delle configurazioni tra i 279 e i 299 euro. Tutti e tre i modelli sono inoltre equipaggiati con il sistema operativo Google Android 4.3 Jelly Bean, dotato dell'interfaccia proprietaria Zen UI che integra il nuovo menu What's Next che raccoglie tutte le notifiche, scorciatoie nella schermata principale, To-Do later e il client di messaggistica open source Omlet.

ASUS Zenfone 6 ASUS Zenfone 6

I nuovi Zenfone 4, 5 e 6, saranno accompagnati anche da alcuni accessori, come ad esempio il pennino a cui abbiamo già accennato (disponibile solo per i modelli 5 e 6) o la custodia semirigida con oblò frontale che, quando chiusa, visualizza una versione ridotta della lock screen con meteo, ora, chiamate perse, messaggi e mail ricevute. La custodia sarà disponibile in ben 12 differenti colori e, integrando sul retro la cover dello smartphone stesso, consentirà agli utenti di variare il colore del proprio dispositivo. Di questo accessorio non si sa ancora nulla, prezzo e disponibilità infatti saranno comunicati durante l'annuncio degli Zenfone per il mercato italiano.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Asus torna dopo una lunga assenza nel mercato smartphone, mi ricordo il mio m530w che funzionava alla perfezione fino a quando non si è rotto lo schermo.
Si nota anche una forte influenza Intel con Asus, speriamo non sia poi una replica degli accordi sottobanco di intel-dell di anni fa, probabilmente hanno offerto oltre al prezzo basso come cpu un forte sostegno nello sviluppo software.
I miei dubbi suono:
- ma non stanno esagerando un po' con gli schermi? e se uno volesse un prodotto potente ma piccolo Asus non offre nessuna opportunità, e francamente per me 4 pollici da tenere in tasca sono già tanti non vorrei si arrivasse alla pochette da uomo per portare il cellulare, piuttosto torno al mio vecchissimo siemens!
- la batteria del modello da 4 pollici mi pare un po' piccolina, o hanno fatto un enorme lavoro di risparmio energetico o non so se durerà tutta una giornata!
- perchè arrivare con 4.3 invece di 4.4 con intel che dovrebbe aver ultimato i lavoro su kitkat per le sue cpu e dovrebbe essere ottimizzato per hw modesto e quindi ottimo con l'hw proposto da Asus?  
riky1979

riky1979

febbraio 05, 2014

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy