Home News ASUS Transformer Book T100TAM, prima recensione

ASUS Transformer Book T100TAM, prima recensione

ASUS Transformer Book T100TAM, prima recensioneL'ASUS Transformer Book T100TAM può vantare una scocca in lega di alluminio, un processore più veloce e uno schermo migliore, anche se il prezzo è rimasto invariato rispetto al Transformer Book T100. Basteranno questi ritocchi per farlo preferire al modello precedente?

ASUS Transformer Book T100TAM è un nuovo allestimento del Transformer Book T100TA, di cui mantiene il form factor da 10.1 pollici e l'idea di fondo di un tablet che si trasforma all'occorrenza in notebook agganciandosi a una tastiera dock. A differenza della prima generazione, quest'ultimo modello prevede una nuova scocca in lega di alluminio, un pannello migliore per il display e un processore Intel Atom più performante, mantenendo invariato però il precedente prezzo di 399 dollari.

ASUS ha sostituito la scocca in policarbonato con cui era fatto il tablet del T100TA con una in lega di alluminio molto più elegante ed esteticamente valida. Tuttavia lo chassis ha anche dei difetti rispetto al precedente, avendo un grip peggiore e una maggior tendenza a sporcarsi. Inoltre ora il peso è decisamente superiore (605 g per il solo tablet e ben 1.12 Kg a tastiera agganciata ma senza l'hard disk aggiuntivo integrabile nella docking station) che lo rendono uno dei meno compatti e leggeri della categoria. Invariate invece le dimensioni, col tablet e la tastiera che misurano rispettivamente 264 x 170 x 10.4 mm e 305 x 200 x 12.9 mm. La seconda ha mantenuto il telaio in plastica ed è quindi del tutto identica al modello precedente, con tastiera, trackpad e porta USB 3.0 aggiuntiva.

ASUS Transformer Book T100TAM

I dispositivi di input sono piuttosto funzionali ed offrono un feedback decente e una precisione accettabile, ma secondo TLBHD sia il touchpad che i tasti sono piuttosto scomodi sia per dimensioni che per layout. Buono il meccanismo di ritenzione, semplice da utilizzare e abbastanza stabile, ma l'angolo di apertura dello schermo, limitato a soli 120°, rende difficile utilizzare il Transformer Book T100TAM quando non poggiato all'altezza degli occhi.

Per quanto riguarda lo schermo, il pannello IPS HD impiegato sembra identico al precedente ma il colorimetro svela che si tratta in realtà di una nuova versione con valori migliori per quasi tutti i parametri. Ad esempio ora la copertura della gamma colore è pari al 72 % dello spettro sRGB, al 52 % di quello NTSC e al 54 % dell'AdobeRGB, mentre i valori di luminanza e contrasto sono entrambi superiori anche se ancora non ottimali.

Arriviamo così alla piattaforma hardware, invariata rispetto alla precedente ma con un più veloce Intel Atom Z3775, identico per architettura al "vecchio" Z3740 ma con un clock rate leggermente superiore, pari a 1.46 GHz (2.39 GHz di picco) e un sottosistema grafico più veloce del 10-15 % rispetto a quello dello Z3740. I benchmark hanno rilevato prestazioni piuttosto basse per l'SSD installato nel tablet ma nell'insieme l'utilizzo quotidiano è soddisfacente e il Transformer Book non ha mostrato incertezze nei task quotidiani, nella gestione di oltre 10 tab aperte nel browser e nel rendering di video 1080p. Per quanto riguarda i giochi invece, se ci si limita a qualche titolo non proprio recentissimo non si incontreranno problemi ma è ovvio che il T100TAM non è un device per gamer, nemmeno in ambito Android.

Nonostante la mancanza di una ventola interna inoltre il 2-in-1 resta sempre fresco ed è ovviamente del tutto silenzioso. Chiudiamo infine con l'autonomia: nonostante ASUS non abbia sostituito la batteria da 31 Wh del precedente modello, anche il T100TAM può contare su un massimo di 8 ore, una durata più che buona per un device consumer. Purtroppo però è stato riscontrato lo stesso problema di ricarica legato al mancato utilizzo del cavo USB/microUSB in dotazione: con questo il Transformer Book si ricarica in tre ore, ma se si necessitasse di un cavo più lungo (l'originale è limitato a un metro), si andrebbe incontro alla difficoltà di portare a termine la ricarica, probabilmente per l'incapacità dei cavi standard di fornire la tensione richiesta.

In conclusione dunque l'ASUS Transformer Book T100TAM rappresenta solo un update marginale dell'originale T100TA. Visto il prezzo equivalente, è ovvio che chi dovesse acquistarlo ora dovrebbe preferire il nuovo modello, ma le novità introdotte non sono sufficienti per suggerire di fare altrettanto anche ai possessori dell'originale.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy