Home News ASUS PadFone in Italia: prezzo e configurazione

ASUS PadFone in Italia: prezzo e configurazione

ASUS PadFone in Italia: prezzo e configurazioneIn occasione dell'evento del FuoriSalone al Milano Design Week ASUS ha mostrato per la prima volta in Italia il nuovissimo PadFone, l'ibrido smartphone/tablet/notebook Android-based, che proprio qui è stato lanciato ufficialmente.

ASUS PadFone è forse uno dei device più innovativi in assoluto degli ultimi anni, anche più del cugino Eee Pad Transformer, che si limita a unire in un'unica soluzione tablet e notebook, mentre il PadFone, come ci dice già il nome, vi aggiunge anche lo smartphone. Avevamo già avuto diverse occasioni in passato per parlare di questo nuovo prodotto del colosso taiwanese, l'ultima durante il Mobile World Congress di Barcellona del mese scorso.

Asus Padfone

Ora però in occasione del Milano Design Week, ASUS ha presentato ufficialmente il PadFone anche in Italia, dove giungerà a breve nei negozi. Partiamo dunque dallo smartphone, che poi è il cuore di tutto il sistema. Si tratta di un device di fascia alta, estremamente curato sia nelle linee che nei materiali e che presenta caratteristiche tecniche di primo piano, partendo dal display, un Super AMOLED qHD da 4.3 pollici con risoluzione di 960 x 540 pixel, protetto dal vetro Corning Gorilla Glass.

La dotazione hardware invece prevede il SoC di ultima generazione Qualcomm SnapDragon S4 8260A, composto da un processore dual core ARM Cortex A9 da 1.5 GHz e dal sottosistema grafico Adreno 225, in abbinamento a 1 GB di RAM e a un quantitativo variabile di memoria Flash destinata allo storage, che va da 16 a 64 GB, ulteriormente espandibile poi tramite memorie microSD. Lo smartphone inoltre è dotato anche di connessioni WiFi, Bluetooth, GPS e 3G, di una fotocamera da 8 megapixel con autofocus, Flash LED e apertura focale pari a F2.2 e una webcam frontale VGA, il tutto controllato dal sistema operativo Google Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Asus Padfone

Questo primo device può a sua volta essere inserito all'interno della cosiddetta PadFone Station. Si tratta di un tablet a tutti gli effetti, equipaggiato con un display da 10.1 pollici con risoluzione di 1280 x 800 pixel, di una webcam frontale da 1.3 Mpixel, di speaker stereo con tecnologia ASUS SonicMaster, basata sul chip ICEPower di Bang&Olufsen e di una batteria aggiuntiva. La PadFone Station non è autonoma, ma utilizza l'hardware e il software presenti sullo smartphone, che viene inserito in uno sportello apposito, posto sul retro. Grazie alla tecnologia DDS (Dynamic Display Switch) inoltre, ciò che viene visualizzato a video non è un mero ingrandimento del desktop dello smartphone.

Asus Padfone smartphone

Se ad esempio su questo possiamo visualizzare solo il testo di una mail, inserendolo nel tablet avremo modo di vedere anche il tab dei messaggi in arrivo: potremo cioè fruire dello stesso programma, ma con una visualizzazione dinamicamente adattata al display in uso. Allo stesso modo sul desktop potrebbero non comparire alcune app che sullo smartphone ci servono ma sul tablet no, e apparirne altre che qui sono più utili. Infine è possibile espandere ulteriormente la PadFone Station collegandola al PadFone Dock, una tastiera con touchpad e batteria integrata, che trasforma a sua volta il tablet in un notebook. Concludiamo con l'autonomia di, che è impressionante.

Lo smartphone infatti contiene una batteria da 1520 mAh, mentre la PadFone Station e il PadFone Dock ne integrano ciascuno una da 6200 mAh. Grazie a un'apposita tecnologia poi si avrà una gestione intelligente che darà sempre priorità all'autonomia dello smartphone. Se cioè colleghiamo il primo alla PadFone Station la batteria utilizzata sarà prima quella estesa. Allo stesso modo, se collegheremo anche il PadFone Dock il sistema userà prima la batteria di quest'ultimo, poi quella della PadFone Station e solo alla fine quella dello smartphone.

Asus Padfone

Entro giugno ASUS renderà disponibile in Italia il PadFone da 32 GB e la relativa PadFone Station, al costo di 699 euro, mentre la PadFone Dock sarà commercializzata separatamente, al prezzo di 149 euro, ma già alla fine di maggio i maggiori provider italiani potranno proporre contratti specifici e piani tariffari ad hoc, abbinati all'ASUS PadFone.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy