Home News Asus Express Gate: notebook online in pochi secondi con Splashtop

Asus Express Gate: notebook online in pochi secondi con Splashtop

Asus Express Gate SplashtopAnche i notebook Asus adottano la tecnologia Express Gate (aka Splashtop): è un sistema operativo ausiliario, basato su Linux, che permette di collegarsi ad Internet in pochi secondi senza dover avviare il sistema operativo principale.

Splashtop è un sistema che permette di avere a disposizione in pochi secondi una mini-distribuzione Linux che utilizza il file system compresso SquashFS (lo stesso impiegato da quasi tutti i LiveCD), caricata su una apposita memoria da 512MB o sull'hard disk. In entrambi i casi il filesystem è accessibile in sola lettura.

Un componente di Splashtop si insinua nel BIOS, cosicché la prima cosa che compare appena si preme il pulsante d'avvio è una schermata che consente di lanciare lo Splashtop Web Browser (derivato da Mozilla FireFox), un client Skype per le telefonate VoIP, oppure un altro sistema operativo.

Splashtop greeter

Quindi, a ben vedere, Splashtop è composto da due elementi: la distribuzione Linux e un ambiente pre-boot, che si carica immediatamente all'avvio della macchina. Quest'ultimo è un software proprietario, sviluppato da DeviceVM. Per questa ragione, definire Splashtop una distribuzione Linux è quanto meno errato.

I vantaggi principali di una soluzione di questo tipo sono quello di essere teoricamente immune da virus e quello che viene promosso come "instant-on". Significa che il sistema viene caricato in modo quasi istantaneo, impiegando solo pochi secondi.

Asus è stata una delle prime aziende ad intuire le potenzialità di Splashtop, iniziando ad equipaggiarlo sulle proprie motherboard. Da oggi, questa tecnologia sarà presente anche sui notebook Asus sotto il nome di Express Gate.

Non è la prima volta che viene utilizzata una distribuzione Linux per accedere ad alcune funzioni di ampio utilizzo senza dover "accendere il notebook", espressione che indica il caricamento di Windows. Erano Linux-based, ad esempio, le prime versioni di HP QuickPlay.

La novità è nella velocità con cui Asus Express Gate consente di accedere al Web per poter leggere le e-mail, chattare o trovare velocemente informazioni su Internet, senza dover attendere il tempo necessario per l’avvio del sistema operativo. Infatti, il tempo necessario ad accedere alle Rete è di circa 5-8 secondi.

Asus M70 Express Gate

“ASUS è da sempre impegnata nel progettare e proporre sul mercato le soluzioni più innovative, performanti e semplici da utilizzare”, è stato il commento di Tony Chen, direttore generale di ASUS Notebook Business Unit. ”Anche in questo caso, con Express Gate siamo in prima linea nel consentire al largo pubblico di beneficiare di Internet con una velocità e una facilità mai viste prima d'ora.”

I primi notebook Asus dotati di tecnologia Express Gate sono stati esibiti al Computex 2008 e raggiungeranno il mercato già dal mese di giugno. Si tratta di tutti i principali modelli multimediali della multinazionale taiwanese, come il 17 pollici Asus M70T, i 15,4 pollici Asus M50V e M51Vr, ed i due eleganti 14 pollici Asus F8Va e F8Vr.

"L'intgrazione di Splashtop all'interno dei notebook rappresenta un importante passo in avanti verso il futuro del mobile computing, quando essere immediatamente 'on' e 'off' sarà essenziale", ha spiegato Mark Lee, CEO e fondatore di DeviceVM. "Siamo felici di portare Splashtop sui notebook con il nostro partner Asus."

 

Commenti (6) 

RSS dei commenti
Bellissima come idea!
Alcune note (secondo me) dolenti... il fatto che sia in sola lettura e quindi difficilmente personalizzabile (a meno che asus metta a disposizione un software serio per installare altre funzioni) e che usi una preboot proprietario!
Speriamo non diventi come Hp quickplay che ha perso la sua funzione principale di preboot... e quindi ora è perfettamente inutile!!  
0

omino_duff

giugno 17, 2008

Quickplay adesso non è piu' una distribuzione Linux, quindi anche il funzionamento è cambiato.
A me che sono un fedele dell'open source, il fatto che c'è un codice proprietario che carica Linux sembra un po' una schifezza. Vorrei anche capire quanta batteria drena Splashtop.perche' se consuma piu' batteria di Windows il vantaggio dell'instant-on va a farsi benedire  
0

bottleneck

giugno 17, 2008

Quickplay adesso non è piu' una distribuzione Linux, quindi anche il funzionamento è cambiato.
A me che sono un fedele dell'open source, il fatto che c'è un codice proprietario che carica Linux sembra un po' una schifezza. Vorrei anche capire quanta batteria drena Splashtop.perche' se consuma piu' batteria di Windows il vantaggio dell'instant-on va a farsi benedire


Esatto! ora quickplay è inutile! prima aveva un senso, ora non più...
giusto... per la batteria hai perfettamente ragione!  
0

omino_duff

giugno 17, 2008

ora è un mediacenter proprietario. non so perché tutti i produttori si ostinano ad avere il loro mediacenter personalizzato  
0

bottleneck

giugno 17, 2008

Ciao a tutti,
starei pensando di installare un sistema simile sul mio portatile DELL del 2002, e vorrei sapere se esiste una distribuzione con più o meno le stesse caratteristiche quali:
- Avvio rapido in pochi secondi
- Internet, Musica
- Mi permetta di avviare il pc normalmente con il mio vecchio caro windows XP Sp2.

Vi ringrazio e spero che riusciate ad aiutarmi. Mi servirebbe soprattutto perchè il portatile lo uso esclusivamente per navigare e ascoltare musica, quindi mi piacerebbe poterlo fare senza dover avviare windows tutte le volte (sono comunque solo 30 secondi, però se si potesse ridurre sarebbe meglio). Poi ci sarebbe il vantaggio di avere un sistema privo di processi inutili, cosa alquanto utile per me che ho un notebook che non brilla proprio per prestazioni eccezionali (P3-M 1.2 Ghz, 512MB Ram, HD 120GB 5400rpm).

Grazie, Whity smilies/smiley.gif  
0

Whity

giugno 17, 2008

in teoria lo puoi fare con qualsiasi distribuzione Linux, basta che poi ti ottimizzi al massimo l'avvio
ovviamente non avrai la parte di Splashtop che agisce in pre-boot perche' è software proprietario  
0

bottleneck

giugno 17, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy