Home News Android 8.0 Oreo è ufficiale, tra factory image e aggiornamenti OTA

Android 8.0 Oreo è ufficiale, tra factory image e aggiornamenti OTA

Android 8.0 Oreo è ufficiale, tra factory image e aggiornamenti OTAGoogle ha presentato ufficialmente Android 8.0 Oreo, l'ultima release del suo sistema operativo, più intelligente, più veloce e più potente che mai. Già disponibili le factory image e gli aggiornamento OTA per Pixel e Nexus.

Proprio come ci aspettavamo, negli stessi minuti dell'eclissi solare visibile in USA, Google ha presentato Android 8.0 Oreo. Mountain View ha già avviato i test su Pixel, Pixel XL e Nexus 5X/6P, Pixel C e Nexus Player (qui potete scaricare le factory image), quindi la fase di roll-out non dovrebbe essere molto lontana, mentre i codici sorgente su Android Open Source Project (AOSP) sono già accessibili a tutti. Intanto gli sviluppatori stanno lavorando a stretto contatto con i partner di Google così, entro la fine dell’anno, produttori come Essential, General Mobile, HMD Global Home of Nokia Phones, Huawei, HTC, Kyocera, LG, Motorola, Samsung, Sharp e Sony saranno pronti a lanciare o aggiornare i loro dispositivi con Android 8.0 Oreo. Anche i dispositivi che fanno parte del programma Android Beta riceveranno la versione finale.

Super Android Oreo Budgroid

Dopo quattro Developer Preview, la nuova release porta alcune novità interessanti fuori e dentro il sistema operativo: Google è intervenuta sul codice per migliorare le prestazioni generali dell'OS ed aggiungere nuove funzionalità (anche di sicurezza), ma non ha trascurato l'aspetto estetico. Qui sotto trovate un elenco delle novità più interessanti:

  • la modalità picture-in-picture consente di visualizzare due applicazioni simultaneamente: è come essere in due luoghi allo stesso tempo
  • gli indicatori di notifica vi permetteranno di toccare le icone per vedere cosa c'è di nuovo in ciascuna applicazione, tipo quelle più importanti che avete nella home
  • Google Play Protect integrato, centro di sicurezza nelle impostazioni e controlli più stringenti sull’installazione delle app
  • risparmio energetico intelligente, che riduce al minimo l'uso eccessivo involontario della batteria da parte delle applicazioni in background, così da far durare di più la batteria
  • avvio del sistema ancora più rapido (fino a due volte più veloce su Pixel)
  • la funzione di Compilazione automatica di Android Oreo richiama automaticamente informazioni come quelle di login (solo se avete dato il consenso), per farvi accedere velocemente alle applicazioni preferite il supporto per Android Instant Apps consente di utilizzare delle nuove applicazioni senza doverle installare sul vostro dispositivo.
  • nuove emoji, completamente ridisegnate ed oltre 60 inedite

Nei prossimi giorni, Google porterà nel giardino della sua sede a Mountain View in California la statua di Android Oreo, che ha presentato in anteprima in alcuni video promozionali. Si tratta fondamentalmente di Super Android Oreo Bugdroid, un supereroe Android con un biscotto Oreo nel centro.

Vi ricordiamo che l'installazione di Android 8.0 Oreo attraverso le factory image comporta la cancellazione di tutti i dati contenuti nello smartphone, mentre l'aggiornamento via OTA (già segnalato attivo da alcuni utenti) vi permetterebbe di passare al nuovo OS senza perdere i vostri dati. È consigliabile effettuare un backup per evitare sorprese.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy