Home News Windows Phone 7 ha il suo kill switch

Windows Phone 7 ha il suo kill switch

Windows Phone 7 ha il suo kill switchUn responsabile di Microsoft ha spiegato che Windows Phone 7 dispone del kill switch, che permetterebbe all'azienda di Redmond di cancellare un'applicazione installata sullo smartphone di un utente, anche senza la sua autorizzazione.

Kill switch, detto anche "diritto di rimozione" o "e-stop", è stato individuato su smartphone Windows Phone 7 dopo essere stato riconosciuto su dispositivi mobile con OS Apple iOS e Google Android. L'intenzione associata a questa funzionalità è semplice: poter rimuovere un software "infettato" da un malware o un'applicazione pericolosa per la privacy dell'utente, il prima possibile.

HTC HD7

Microsoft spiega che gli utenti non hanno bisogno, ma soprattutto non vogliono, vivere nel timore di diffondere i propri dati personali nel Web. Il sistema di approvazione delle applicazioni vendute sul Marketplace e le relazioni dell'azienda di Redmond con gli sviluppatori permettono di ridurre al minimo i rischi e l'utilizzo di questa funzione.

Tuttavia, il portavoce di Microsoft giustifica la presenza di kill switch per ragioni di sicurezza e controllo. La società americana conferma che kill switch è attivato quando l'utente visita il Windows Phone Marketplace attraverso lo smartphone WP7.