Home News Windows 8: indiscrezioni su Windows App Store

Windows 8: indiscrezioni su Windows App Store

Windows 8: indiscrezioni su Windows App StoreI documenti che vi proponiamo in questa notizia fanno riferimento ad una comunicazione riservata tra Microsoft ed alcuni dei suoi partner OEM. Rappresentano alcuni spunti di riflessione della software house sul successore di Windows 7, per il momento denominato Windows 8 e previsto circa per il 2012.

Attraverso i file pubblicati, scopriamo alcune considerazioni dell'azienda di Redmond sul successo di Apple, un possibile Windows Store e diverse novità nelle funzionalità del futuro sistema operativo. La pubblicazione di questi documenti, avvenuta tramite il sito Win7Vista, mette in luce alcune informazioni che però devono essere considerate semplicemente delle indiscrezioni. Una delle principali novità dovrebbe essere l'apertura di "Windows Store", attraverso il quale gli sviluppatori e i produttori di software sono invitati a distribuire le loro applicazioni.

Windows 8

Offrire un accesso al Web, regolato da un comune account, secondo Microsoft dovrebbe facilitare l'acquisto delle apps. Gli sviluppatori vedrebbero aumentare i propri profitti grazie ad un rapporto di mediazione, mentre l'utente finale potrebbe sfruttare una maggiore esperienza. Sul piano hardware, Microsoft avrebbe intenzione logicamente di sostenere le tendenze del momento, dagli schermi touchscreen ai diversi sensori, da integrare in computer portatili o tablet.

Windows 8 potrebbe quindi essere installato su un dispositivo di riconoscimento facciale, collegato ad una webcam di un notebook (cosa già proposta da alcuni produttori come Lenovo sui suoi portatili), in modo che l'utente possa accedere ai propri dati in modo sicuro e veloce abbandonando il noioso login con password. Microsoft prevede anche un sistema di gestione degli account, anche da remoto. L'aumento dei dispositivi mobile, smartphone o tablet come iPad, ha indotto l'azienda di Redmond a prestare maggiore attenzione al risparmio energetico e alle diverse modalità di funzionamento di un computer portatile. L'obiettivo finale è quello di offrire un boot immediato, o quasi, ed una riattivazione dallo stand-by più veloce.

Nei documenti, Microsoft fa riferimento ai suoi sforzi sui protocolli di tipo DLNA, in modo che il PC con Windows possa diventare il centro multimediale domestico, con supporto completo per gli ultimi standard e tecnologie, dal Blu-Ray al 3D. In una delle slide, scopriamo anche il browser Internet Explorer 9, attualmente disponibile come preview riservata agli sviluppatori, la cui interfaccia utente sarà rivelata il prossimo mese di agosto con una prima beta pubblica.

L'ultima slide invece è dedicata ad Apple e al suo modello aziendale: "un'azienda forte, che rassicura l'utente, che offre un valore aggiunto, quindi soddisfazione del cliente". I documenti in esame sono stati emessi nell'aprile 2010, ma al momento non abbiamo conferme sulla loro provenienza.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy