Home News WeTab: aggiornamento memoria RAM e video del tablet Meego

WeTab: aggiornamento memoria RAM e video del tablet Meego

WeTab: aggiornamento memoria RAM e video del tablet MeegoWeTab nasce con un quantitativo modesto di memoria RAM, pari ad 1GB. Chi desidera espandere la memoria integrata di default, dovrà necessariamente smontare il device e, con un pizzico di manualità, il gioco è fatto.

WeTab, lo ricordiamo, è un tablet equipaggiato con uno schermo da 11.6 pollici e risoluzione di 1.366 x 768 pixel basato sul processore Intel Atom N450 da 1.66 GHz. Lo storage è affidato ad una memoria flash da 16 GB espandibile fino a 32 GB. Tra le altre caratteristiche, WeTab integra una webcam collocata sulla cornice del display, un lettore di schede di memoria, due porte USB e uno slot per SIM card. L’autonomia dichiarata dal produttore si aggira intorno alle 6 ore. Per quanto riguarda il sistema operativo, in occasione della fiera berlinese IFA 2010, WeTab è stato presentato con OS MeeGo, come ci dimostra il video qui sotto.

WeTab con MeeGo

WeTab è commercializzato con 1GB di memoria installata. Chi desiderasse espanderla fino a 2GB, deve necessariamente prevedere lo smontaggio del dispositivo, operazione non troppo complicata ma che richiede una certa manualità ed attenzione, come suggerito dal nostro collega di NewGadgets.de. In Rete è apparso un video esplicativo di EaSImpact YouTube seguendo il quale non si dovrebbero incontrare troppe difficoltà. Il filmato è interessante soprattutto per esplorare, dall’interno, il tablet stesso.

WeTab con MeeGo retro

In realtà, una volta rimossa una striscia di plastica della struttura, è necessario provvedere a svitare due semplici viti tolte le quali il pannello posteriore può essere rimosso. Una semplice operazione, dunque, che permette di guardare dentro il dispositivo e individuarne i principali componenti. Per accedere al vano che ospita le memorie, bisogna allentare due morsetti dopo di che è possibile intervenire direttamente sui moduli RAM. Evidentemente tale operazione va fatta con un minimo di accortezza per evitare di danneggiare il tablet.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy