VIA Nano 3000 per netbook e nettopVIA sta per lanciare la nuova gamma di processori per netbook e nettop, Nano 3000. La famiglia di CPU sarà composta da 6 modelli con frequenza da 1GHz a 2GHz. Il lancio è previsto per il primo trimestre 2010.

Bistrattata nel segmento dei netbook e dei nettop in favore di Intel Atom, letteralmente onnipresente, la taiwanese VIA continua però ad investire sulla sua architettura Isaiah, già sfruttata per i processori VIA Nano serie 1000 e 2000. VIA annuncia oggi il prossimo arrivo della nuova generazione Nano serie 3000, che offrirà prestazioni superiori pur conservando ciò che rende interessante queste CPU nel settore dei netbook e degli ultraportatili low-cost: consumo energetico ridotto, minori dimensioni e supporto per sistemi operativi Windows e Linux, in testa.

VIA Nano 3000
 
VIA Nano 3000 

Interamente compatibile con OS a 64bit, questi processori x86 conservano il socket NanoBGA2 e saranno compatibili PIN a PIN con computer e design già presenti sul mercato. Dotate di una tecnologia di virtualizzazione, queste CPU adottano alcune istruzioni SSE4 e funzionano con un FSB (Front Side Bus) di 800MHz. A frequenza equivalente, Nano 3000 offrirebbe prestazioni superiori di circa il 25% rispetto alla generazione Nano precedente.

VIA Nano 3000
 
VIA Nano 3000 

La gamma Nano 3000 dovrebbe essere composta da sei modelli, con frequenze di funzionamento che va da 1 a 2GHz. Senza alcuna sorpresa, VIA raccomanda di associare questi processori ai suoi chipset Chrome, capaci di garantire supporto per i contenuti multimediali, in particolare nel settore dei video ad alta definizione. Secondo il chip maker taiwanese, la coppia Nano-Chrome rappresenterà una valida soluzione per tutti i netbook e nettop del mercato, con prestazioni totali superiori all'offerta di Intel. Sascha ci comunica che i primi processori Nano 3000 entreranno in commercio entro il primo trimestre 2010.

 

Commenti