Home News USA: Copyright Alerts contro download illegali

USA: Copyright Alerts contro download illegali

USA: Copyright Alerts contro download illegaliLo scorso giugno, gli operatori telefonici AT&T, Comcast e Verizon erano vicini ad un accordo avente come fine quello di organizzare un sistema sanzionatorio simile ad Hadopi. Oggi, numerose major indicano di aver firmato un documento con i provider per una "risposta graduale".

Negli Stati Uniti, i grandi operatori telefonici ma anche le maggiori aziende discografiche hanno firmato un documento che apre la strada ad un nuovo sistema per combattere la pirateria online e la violazione del copyright. AT&T, Cablevision, Comcast, Time Warner Cable e Verizon per gli operatori telefonici, lRIAA, A2IM, MPAA ed IFTA in rappresentenza delle major cinematografiche e discografiche hanno quindi raggiunto un accordo.

Pirateria musicale

Vi ricordiamo che la "risposta graduale" è un processo con il quale un internauta può essere condannato per aver scaricato alcuni contenuti digitali illegalmente. Chiamato anche "three strikes law", questo sistema garantisce l'invio di alerts per informare l'utente prima di sanzionarlo. L'interessato dunque riceverà molte notifiche (via e-mail o posta fisica) dal suo ISP prima di essere punito. Dopo la Gran Bretagna, la Francia (Hadopi), anche gli Stati Uniti si impegnato dunque su un approccio "graduale".

In un comunicato stampa, i firmatari segnalano che le notifiche agli utenti saranno chiamate "Copyright Alerts". Concretamente, i provider invieranno fino a 6 messaggi ad un internauta sorpreso a scaricare contenuti sulle reti P2P. In assenza di una risposta, gli ISP procederanno al taglio o alla limitazione della banda della connessione di rete. Il prossimo passo sarà quello di definire le multe e le sanzioni esatte per ogni azione illegale. Al momento, infatti, nessuna legge constringe i provider a punire un cliente.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy