Home News Ubuntu su Nook Tablet

Ubuntu su Nook Tablet

Ubuntu su Nook TabletAncora una volta gli sviluppatori della community di XDA hanno compiuto un'impresa non indifferente: grazie ai loro sforzi è ora possibile utilizzare la distribuzione Linux Ubuntu su Nook Tablet di Barnes&Noble, anche se ancora in una modalità limitata.

Nook Tablet è, per molti versi, la risposta di Barnes & Noble al concorrente Amazon Kindle Fire. Rispetto a quest'ultimo Nook Tablet dovrebbe offrire un processore più potente (un SoC Texas Instruments OMAP4430, composto da processore dual core ARM Cortex A9 con frequenza di 1.2 GHz e processore grafico integrato PowerVR SGX540 a 304 MHz), il doppio della RAM (1 GB) e dello spazio di storage (16 GB), la possibilità di espanderlo ulteriormente tramite microSD e l'integrazione di un sistema operativo migliore, più recente ed evoluto, come Google Android 3.2 Honeycomb.

Nook Tablet

In un punto però i due device si somigliano: entrambi sono chiusi, anche se in modi diversi. Kindle Fire infatti ha una versione dell'OS che non prevede l'Android Market e la possibilità di installare app di terze parti, per dare maggior rilievo ai servizi a valore aggiunto offerti dalla stessa Amazon, mentre il Nook Tablet ha il boot loader bloccato e quindi non permette l'installazione di altri sistemi operativi diversi da quello prescelto dal produttore. Almeno fino ad oggi. Già, perchè ancora una volta gli sviluppatori indipendenti della community XDA sono riusciti ad aggirare, seppur parzialmente, il problema.

Grazie proprio alla presenza dello slot per memorie microSD infatti sono riusciti ad eseguire comunque il sistema operativo Linux Ubuntu, controllandolo poi attraverso una app VNC dall'interno di Android. Certo non è una soluzione che permette di installare nativamente l'OS e le prestazioni complessive ovviamente ne risentono in negativo, ma è un primo passo verso la possibilità di infrangere in qualche modo il blocco e giungere alla possibilità di installazione completa di altri OS, attraverso il flash della ROM.

Non è un caso del resto che un'altra crew, la CyanoGenMod, attiva sempre su XDA, abbia recentemente risolto il blocco dell'Amazon Kindle Fire, permettendo agli utenti interessati di installare una versione di Android completa e priva del blocco del Market, seppure al momento si tratti di una vecchia versione 2.3 Gingerbread. Presto però c'è da scommettere che riusciranno a portare sul Kindle Fire anche l'ultima versione 4.0 Ice Cream Sandwich, alla quale stanno già lavorando, così come gli altri riusciranno a superare il blocco del Nook Tablet.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy