Home News Twitter mette un doppio lucchetto agli account

Twitter mette un doppio lucchetto agli account

Twitter mette un doppio lucchettoDopo aver subito il furto di numerosi account di utenti, Twitter si prepara a rafforzare la sicurezza dei suoi servizi con un doppio sistema di autenticazione, più efficace e più sicuro, tramite un codice random inviato via SMS.

Per rafforzare la sicurezza della sua piattaforma contro gli attacchi informatici, sempre più frequenti, Twitter sta per introdurre un nuovo sistema di autenticazione per gli utenti, basato su due fattori. Dopo i tanti account violati dall'inizio dell'anno, le ultime vittime (FIFA e Associated Press) hanno convinto il sito di microblogging ad abbandonare la vecchia modalità di accesso (inserendo user e password) con un nuovo metodo incrociato. Il sistema di doppia autenticazione sarà attivato quando l'utente proverà a collegarsi da un nuovo computer o terminale, da una zona geografica insolita o da un IP poco comune.

Twitter

Anche se sarà poco apprezzato dagli utenti, il metodo è molto più efficace contro la pirateria. Ma in cosa consisterà? Twitter invierà un codice casuale all'utente sul suo telefono cellulare/smartphone (tramite SMS o applicazione dedicata), che dovrà aggiungere nell'apposito campo, accanto alle sue credenziali di accesso (user e password). Il sistema sarà anche utilizzato per altri servizi, come l'online banking. Al momento, il social network sta testando la doppia autenticazione nei suoi laboratori, ma promette che a breve sarà resa pubblica per tutti.

I primi segnali di un cambiamento sono emersi a febbraio, sulla pagina di reclutamento: Twitter aveva aperto le candidature per un ingegnere che potesse contribuire in modo significativo ad un sistema di autenticazione efficace. La sfida del sito di microblogging è quella di consentire l'interoperabilità su tutti i dispositivi connessi, nonché con molteplici applicazioni di terze parti che gestiscono il collegamento via Twitter. Riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi?

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy