Home News Tecnologia WHDI su notebook e netbook

Tecnologia WHDI su notebook e netbook

Tecnologia WHDI su notebook e netbookAmimom, sviluppatore della tecnologia WHDI, sta preparando un modulo mini-PCI da integrare all’interno di notebook e netbook che permetterà la trasmissione di segnali video HD senza l’uso di cavi. Scopriamo i dettagli.

Finora la tecnologia per il trasferimento di flussi video in alta definizione su reti wireless (senza fili) non ha avuto ancora un massiccio impiego pratico, ma secondo i progetti attualmente finanziati vedremo questa tecnologia implementata su televisori di fascia alta, player Blu Ray e dispositivi audio/video avanzati. A breve, invece, sarà possibile dotare i futuri notebook e netbook con i nuovi moduli WHDI (Wireless Home Digital Interface) messi a punto dalla israeliana Amimom e caratterizzati da dimensioni particolarmente contenute (50mm x 30mm) e da bassi valori di consumo.

Amimom WHDI

Non sarà quindi affatto difficile trasmettere contenuti in alta definizione a risoluzione 1080p e rate di 60 Hz da un sistema portatile e un televisore Full HD per goderne appieno tutte le potenzialità. Ma non solo contenuti video, ma anche fotografie, videogames e, in generale, tutto ciò che è rappresentato sul display.

Da un punto di vista strettamente tecnico, la tecnologia WHDI sfrutta frequenze libere nella banda dei 5GHz e presenta, allo stato attuale, un'ampiezza di banda massima di 3 Gbps. Consente il trasporto di video full HD e audio non compressi coprendo una distanza dell’ordine dei 30 metri. I primi sistemi ad integrare la tecnologia sviluppata da Amimom dovrebbero comparire sul mercato nel corso del 2010.

 

Commenti (2) 

RSS dei commenti
WHDI: era ora! Finalmente qualcosa di utile e che ci traghetta nel futuro.
Mi sembra un'ottima notizia che rivoluzionerà gli attuali sistemi di "Home Entertainment" e "stili d'uso" casalinghi e non, rendendo finalmente il tutto più pratico ed efficace.
Speriamo solo che tale "schedina" funzioni bene da subito e senza problemi; se ciò sarà vero, sarà una vera e propria rivoluzione, che avrà successo e sarà ben accolta dal pubblico. IMHO.
Vedremo come si svilupperà e come verrà supportata.. in fin dei conti pare che mancano solo pochi mesi. smilies/tongue.gif  
0

stambeccuc

novembre 20, 2009

ma non basta metterla nei notebook, devono metterla poi in tutte le televisioni. bisognerà comprarsi tutto nuovo insomma..altri soldi..  
0

mark81

novembre 20, 2009

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy