Home News Il primo tablet con CPU Intel Bay Trail-T testato con AnTuTu

Il primo tablet con CPU Intel Bay Trail-T testato con AnTuTu

Il primo tablet con CPU Intel Bay Trail-T testato con AnTuTuAl Computex 2013, sono stati mostrati i primi tablet con processore Intel Bay Trail-T e proprio uno di questi probabilmente è stato testato con AnTuTu. La prossima CPU Intel ottiene 40.000 punti, nettamente superiore ai SoC Snapdragon 800 o Samsung Exynos 5410.

Secondo le ultime indiscrezioni, l'azienda di Santa Clara ha ben programmato le sue mosse: pur essendo entrata in ritardo nel settore dei tablet Android, con le CPU Intel Atom dual-core, lavora a pieno ritmo sui successori basati su sistema operativo Android o Windows 8.1. In questi modelli, la CPU di riferimento appartiene alla famiglia Bay Trail, che dovrebbe assicurare prestazioni nettamente superiori a fronte di consumi energetici molto più bassi. Dai documenti diffusi da Intel, infatti, i processori Bay Trail-T avranno circa il doppio della potenza (rispetto agli Atom attuali) ma saranno più efficienti.

Intel Bay Trail reference design

A confermare questi primi dati, ci pensa il benchmark online AnTuTu, utilizzato per mettere alla prova un processore Intel Bay Trail-T da 1.1GHz. Il risultato è entusiasmante: Bay Trail ottiene 40.000 punti, rispetto ai 25.000 di un Intel Atom da 1.8GHz e ai 30.000 di un SoC Snapdragon 800 o di un Samsung Exynos 5410, rispettivamente con 2.2GHz e 1.6GHz di frequenza per core. Il sistema operativo della piattaforma testata (probabilmente un tablet) è Android 4.2.2 Jelly Bean. Purtroppo non è noto di quale tablet si tratti ma, stando a quanto visto al Computex, i prototipi di Intel sono almeno due, uno da 7 pollici (1280 x 800 pixel) ed uno da 10.1 pollici (2560 x 1440 pixel).

Intel Bay Trail-T su AnTuTu

Teniamo a precisare che i risultati di questi benchmark non possono essere considerati affidabili (perchè potrebbe essere stati manomessi) ma ci forniscono senza dubbio delle interessanti informazioni. Qualora il processore Intel Bay Trail-t da 1.1GHz (e l'intera famiglia di CPU) avesse tanta potenza, pur consumando molta meno energia, l'azienda di Santa Clara avrebbe fatto centro e i produttori potrebbero finalmente realizzare tablet Android scattanti e veloci, con una lunga autonomia. Lo stesso discorso è valido per Windows 8.1, da cui ci si aspetta un incremento delle prestazioni di circa l'80% con una frequenza di clock molto bassa. I primi tablet con Intel Bay Trail-T sono attesi entro dicembre.

Fonte: TechKiddy Via: TabTech