Home News Nuovi rumors sul Surface Pro 4

Nuovi rumors sul Surface Pro 4

Nuovi rumor sul Surface Pro 4Si torna a parlare del Surface Pro 4 e di come potrebbe eventualmente essere. Rispetto allo scorso ottobre vanno registrate alcune novità: anzitutto infatti si suggerisce che possa avere una diagonale ancora maggiore rispetto al modello attuale (niente più compatibilità con gli accessori di quest’ultimo quindi) e poi si mette in dubbio l'adozione degli Intel Core M, forse troppo poco potenti per un tablet di questo tipo.

Del Surface Pro 4 e di come potrebbe essere discutemmo già lo scorso mese di ottobre, da allora però lo scenario si è evoluto e il progetto potrebbe aver subito alcuni cambiamenti, com'è del resto normale che sia in fase di sviluppo. Se infatti appare sicuro e anzi scontato che il sistema operativo che equipaggerà il futuro tablet del colosso di Redmond sarà Windows 10, per il resto non si hanno certezze.

Microsoft Surface Pro 3

 

A ottobre era parso chiaro ad esempio che le dimensioni non sarebbero cambiate rispetto all'attuale Surface Pro 3, visto che si era parlato sul blog ufficiale di compatibilità con gli accessori esistenti. Ora però gli ultimi rumor circolati suggeriscono un'ulteriore crescita della diagonale, che nel Surface Pro 3 era già aumentata rispetto al predecessore. Se dunque il Surface Pro 4 dovesse raggiungere i 13 o 14 pollici la compatibilità non ci sarebbe più. Tuttavia il dubbio principale riguarda il processore che Microsoft sceglierà.

A ottobre si dava per scontato l'arrivo dei nuovi Intel Core M a bordo del tablet, ma il chipmaker californiano al momento ha reso disponibili soltanto i modelli base pensati soprattutto per il risparmio energetico (hanno un TDP di appena 4.5 W) ma incapaci di offrire prestazioni elevate. Se quindi da un lato l'adozione di una CPU Broadwell consentirebbe di eliminare completamente il sistema attivo di dissipazione del calore (anche in questo caso andando però a incidere sullo spessore finale, che sarebbe minore e farebbe quindi perdere la compatibilità con gli accessori attuali), dall'altro le prestazioni garantite non consentirebbero al Surface Pro 4 di proporsi come un vero e proprio notebook replacement, viste le sue ridottissime capacità di produzione di contenuti.

In realtà Microsoft potrebbe risolvere sia il problema di retrocompatibilità con gli accessori che quello delle performance, adottando i processori Intel Broadwell appartenenti alla famiglia U, che dovrebbero esordire durante il primo trimestre del prossimo anno. In questo modo infatti lo spessore potrebbe restare invariato e le prestazioni non dovrebbero essere inferiori rispetto a quelle degli attuali Haswell utilizzati nel Surface Pro 3, rispetto ai quali dovrebbero però consumare meno garantendo quindi, almeno su carta, autonomie superiori. Insomma allo stato attuale tutte le ipotesi sono ancora in piedi ma visto che ormai siamo vicinissimi al 2015 non dovremo aspettare ancora molto per sapere qualcosa di più preciso sul prossimo Surface Pro 4.   

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy