SSD Intel X25-M a 34nm in venditaIntel Corporation ha annunciato il lancio sul mercato dei primi drive SSD realizzati con chip di memoria NAND Flash a 34 nanometri: il nuovo processo produttivo garantirà prestazioni migliori e permetterà di ridurre i costi del 60%.

I nuovi drive SSD a 34nm prodotti da Intel sono finalmente sul mercato. Il chipmaker di Santa Clara ha introdotto due modelli della serie mainstream X25-M, con interfaccia Serial-ATA e capienza di 80GB o 160GB: si tratta dei primi drive SSD in commercio ad avvalersi di chip di memoria NAND Flash realizzati con processo produttivo a 34nm. I vantaggi della transazione ai 34 nanometri sono entusiasmanti: oltre a disporre di performance superiori, i nuovi drive Intel X25-M avranno un costo inferiore del 60% rispetto alle precedenti soluzioni prodotte a 50nm.

Intel SSD X25-M a 34nm

Intel X25-M da 80GB è commercializzato al prezzo di 225 dollari (relativo a volumi di 1000 unità) contro i 595 dollari dei precedenti modelli con identica capienza; la versione da 160GB è in vendita invece a 440 dollari, facendo segnare un calo di 505 dollari sul prezzo del modello anteriore (945 dollari). In termini di prestazioni, i nuovi Intel X25-M offrono una riduzione del tempo di accesso pari al 25% rispetto ai drive da 50nm (65ms), e raddoppiano la velocità di trasferimento dati in fase di scrittura.

"Il nostro obiettivo non era solamente quello di adottare per primi il processo produttivo a 34nm per i chip di memoria NAND Flash, ma anche di migliorare le performance rispetto alle nostre versioni a 50nm." ha dichiarato Randy Wilhelm, Intel vice president e general manager della divisione Intel NAND Solutions Group. Il modello da 320GB è invece assente ingiustificato: nonostante l'annuncio risalente ad alcune settimane fa, Intel Corporation ha deciso di ritardarne l'uscita, probabilmente a causa del prezzo ancora troppo elevato. La linea X25-M da 2.5 pollici sarà dunque costituita per il momento solamente dalle varianti con capienza di 80GB e 160GB.

Per quanto riguarda invece la release a 34nm dei modelli con rapporto di forma di 1.8 pollici, appartenenti alla gamma X18-M, il lancio ufficiale è previsto per la fine del trimestre. Tutti i drive SSD prodotti da Intel sono compatibili con il futuro sistema operativo Windows 7, per il quale verrà rilasciato un nuovo firmware. Intel ha pensato anche agli utenti di Windows XP e Vista, che potranno beneficiare di uno strumento atto ad ottimizzare ulteriormente le performance dei drive.

 

Commenti