Splashtop sposerà MeeGoL’ambiente Linux noto come Splashtop sarà basato, a partire dalle prossime realease, sulla piattaforma opensource MeeGo, nata da una collaboraione tra Intel e Nokia.

Splashtop rappresenta un noto ambiente desktop Linux, sviluppato per funzionare completamente nella memoria RAM al fine di essere immediatamente fruibile per lo svolgimento di attività di base quali, ad esempio, la lettura delle email e la navigazione in internet, senza dover necessariamente accedere al sistema operativo principale installato nel dispositivo. Secondo alcune notizie che si stanno diffondendo rapidamente in Rete, DeviceVM, l’azienda che ha sviluppato Splashtop, avrebbe deciso di sfruttare, sin dalle prossime release, la piattaforma MeeGo messa a punto da Intel e Nokia.

MeeGo dovrebbe garantire un avvio più agile e veloce con una interfaccia semplice ma efficace. Ma non solo. L’impiego di questa piattaforma darebbe la possibilità di installare software di terze parti utilizzando Intel AppUp Center. La notizia precede l’indiscrezione che vedrebbe il produttore impegnato nell’implementazione di un sistema di desktop remoto attraverso il quale sarebbe possibile impartire comandi al proprio sistema anche a distanza.

SplashTop

Questo significa che il device sarà avviabile anche senza dover necessariamente essere presenti nei dintorni. In Rete è apparso un video che dimostra le potenzialità della nuova versione di Splashtop basata proprio su MeeGo. In occasione dell’Intel Developer Forum 2010, è stato mostrato in anteprima il nuovo Lenovo IdeaPad S10-3t che proprio dello Splashtop MeeGo-based fa il suo sistema di quick-boot. E' ipotizabile quindi che, nel prossimo futuro, saranno numerosi i produttori che potrebbero scegliere questa soluzione per i propri device.

Commenti