Home News Sony Tablet S: disassemblaggio

Sony Tablet S: disassemblaggio

Sony Tablet S disassemblaggioLo staff del noto sito Tech Republic ha completamente disassemblato il nuovissimo ed originale Sony Tablet S, scoprendone diversi segreti. All'interno adotta soluzioni hardware esclusive almeno quanto le inusuali forme esterne. Vediamo di cosa si tratta.

Come sappiamo il gigante nipponico ha deciso alcuni mesi fa di fare il grande salto ed entrare nell'agguerrito e affollato mercato dei tablet. Ma per svettare fin da subito ed essere competitiva non poteva produrre un device che si perdesse nel mare magnum dei tanti modelli equivalenti. Doveva produrre qualcosa che fosse in grado fin da subito di distinguersi ed è così infatti che sono nati Sony Tablet S e Sony Tablet P, il primo dei quali già disponibile in Italia a partire da 479 euro.

Sony tablet S smontato

Proprio uno degli esemplari è finito nelle mani dello staff del sito Tech Republic, che ha deciso di disassemblarlo, ricevendo interessanti sorprese riguardo le soluzioni interne, ma confermando anche le qualità di quelle esterne, primo tra tutti l'ottimo schermo da 9.4 pollici con risoluzione di 1280 x 800 pixel. Il pannello è infatti di tipo IPS, molto superiore ai comuni TN+Film, con colori più realistici e brillanti e un miglior angolo di visione, le tecnologie Sony Bravia e TruBlack migliorano poi ulteriormente il contrasto e la leggibilità anche in ambienti fortemente illuminati.

Grande apprezzamento inoltre anche per la generale qualità costruttiva e per l'ergonomia. Sony Tablet S infatti è caratterizzato da un inedito profilo che lo fa somigliare a un settimanale ripiegato all'indietro. Questa forma infatti ha il vantaggio di bilanciare maggiormente il tablet quando lo si impugna con una sola mano e di offrire un angolo più inclinato quando lo si tiene poggiato su un piano, facilitandone così l'uso. Ma è l'interno che riserva le maggiori sorprese.

Aprendolo, notiamo subito la presenza di una struttura in plastica rigida, che serve contemporaneamente a proteggere l'hardware e ad aumentare la rigidità strutturale del tablet, che risulta così più solido rispetto ad altri concorrenti, pur pesando meno rispetto ad Apple iPad 2. Accedere all'interno smontando il guscio e rimuovere la struttura plastica interna è molto semplice e richiede l'asportazione di poche viti normali. Sappiamo che Sony Tablet S prevede una dotazione standard per un dispositivo Android-based, quindi 1 GB di RAM, SoC Nvidia Tegra 2 e SSD da 16 o 32 GB per lo storage ma, ancora una volta, le sorprese sono dietro l'angolo.

Poiché le dimensioni della mainboard sono molto contenute non sarebbe stato possibile ospitare separatamente sia il chip Tegra 2 che il modulo RAM da 1 GB. Per ovviare al problema i tecnici Sony sono ricorsi a una soluzione già adottata anche per il Motorola Atrix: un unico chip integrato, realizzato da Elpida, che racchiude al suo interno sia il SoC Tegra 2 che il modulo della RAM. All'interno inoltre sono presenti l'ottimo codec audio Wolfson WM8903 e il controller touchscreen Cypress Semiconductor CY8CTMA395, due componenti molto diffusi.

Sono anche integrati altri chip molto meno utilizzati, ad esempio lo UEI U122, un chip per il controllo remoto, poiché il Tablet S può essere utilizzato anche come telecomando per altri dispositivi esterni e l'Audience earSmart A1026, un processore per i comandi vocali. Sempre osservando la scheda madre i colleghi di Tech Republic hanno anche notato la presenza di una piazzola vuota, destinata a ospitare un modulo 3G o 4G, nei modelli dotati di questo tipo di connettività.

Infine, batteria interna agli ioni di Litio da 5000 mAh è sostituibile. Insomma, se già Sony Tablet S sembrava interessante per caratteristiche e per quanto mostrato nelle anteprime, l'analisi delle soluzioni interne ne ha confermato la qualità e l'attenzione costruttiva a tutti i dettagli, segnalandolo come uno dei prodotti migliori sul mercato.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy