Home News Move: anche Sony Playstation ha il suo WiiMote

Move: anche Sony Playstation ha il suo WiiMote

Sony Playstation Move motion controllerSony Move: è un imperativo categorico il nome del sistema di gioco motion-controlled per PlayStation, composto da controller di movimento, sub-controller e webcam PlayStation Eye.

La velocità con cui joystick e gamepad stanno finendo in soffitta ha il gusto di una autentica liberazione. Costretti per anni a pigiare bottoni, i gamer sperimentano volentieri nuovi controller di gioco, in un'esplosione di chitarre giocattolo, racchette, bacchette, armi, puntatori, aggeggi che fanno uso di sensori di movimento, LED, e persino onde cerebrali. Un caos meraviglioso che precede la nascita di un nuovo ordine.

Sony Playstation Move controller e sub-controller

Il precursore, bisogna dargliene merito, è stato il WiiMote di Nintendo, uno stick farcito di sensori che ha rivoluzionato il modo in cui eravamo abituati ad intendere il gaming su PC e console.  L'interesse era stato talmente alto, che anche Notebook Italia si era interessata con un tutorial su come utilizzare il WiiMote sul PC.

La competizione, nel mondo delle console da gioco, è altissima e non è trascorso molto tempo che i principali avversari di Nintendo pensassero a qualche contromossa: Microsoft è in procinto di rilasciare Project Natal, che dovrebbe espandere le potenzialità del motion-controlling, permettendo di usare movimenti del corpo, voce ed oggetti d'uso comune come controller, mentre Sony ha appena annunciato Playstation Move, una periferica che reinterpreta e perfeziona il concetto del motion-stick.

A dire il vero, Playstation Move è qualcosa di più complesso: è una piattaforma composta da tre parti, controller, sub-controller e PlayStation Eye camera. La combinazione dei tre elementi dovrebbe garantire all'utente di trasferire i suoi movimenti nello spazio (tridimensionali, su tre assi) al proprio avatar ed agli oggetti presenti nel gioco.

Sony Playstation Move colori

La webcam permette di stabilire la distanza del player, di catturare la sua immagine o la sa voce, mentre il controller dispone di un sensore giroscopico su tre assi, di un sensore di accerelazione su tre assi e di un sensore del campo magnetico terrestre per una misurazione precisissima del movimento. Il sub-controller (che può essere rimpiazzato dai dispositivi DUALSHOCK o SIXAXIS) aggiunge alcune funzioni tradizionali, come i consueti bottoni direzionali, ed è dotato di connessione Bluetooth e batteria al Litio.

L'obiettivo è di immergere completamente il giocatore nella simulazione 3D, facendolo sentire completamente parte del gioco.

La disponibilità di Sony PlayStation Move è attesa per l'autunno del 2010, ad un prezzo approssimativo di 100 dollari.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy