Home News Nuovi chip VIA per tablet Android

Nuovi chip VIA per tablet Android

Nuovi chip VIA per tablet AndroidWonderMedia, sussidiaria di VIA, ha annunciato ufficialmente i nuovi SoC WM8950 e WM8850, composti dal processore dual core ARM Cortex A9 e dalla GPU ARM Mali 400 e destinati a far concorrenza alle nuove soluzioni Rockchip e AllWinner. Inoltre Haipad ha mostrato per l'occasione anche un nuovo tablet economico da 7 pollici basato su questi chip, dal costo di appena 56 dollari.

VIA è stata molto apprezzata tra la fine degli anni 90 e i primi anni del 2000, quando produceva chipset performanti per schede madri destinate ai processori Intel, poi però man mano l'azienda è entrata in crisi, non riuscendo a sostenere la corsa alla riduzione dei prezzi, fino a uscire completamente dal mercato. In questi anni l'azienda si è ritagliata soprattutto uno spazio per le CPU destinate ai mini e microPC, con i processori Eden X2, Nano X2 e Nano Quad Core.

VIA 8850

Ora però l'azienda sembra uscita da un relativo torpore e, dopo aver presentato il nuovo microPC AMOS 3002, ha annunciato anche due nuovi System on a Chip per tablet Android based attraverso la propria sussidiaria WonderMedia. I nuovi modelli, nelle intenzioni di VIA, dovranno fare concorrenza alle analoghe soluzioni Rockchip RK3066 e AllWinner A10, presentate da poco. Entrambi i SoC sono basati sul processore dual core ARM Cortex A9 e la GPU ARM Mali 400, il primo con una frequenza di 800 MHz per il WM8950 e di 1.2 GHz per il WM8850.

La GPU ARM Mali 400 invece supporta come sappiamo i video FullHD a 1080p ed è in grado di eseguire il decoding hardware del formato H.264 e di gestire l'output tramite uscita HDMI. I chip sono destinati ai tablet Android based come detto e infatti sempre nella stessa giornata anche il produttore Haipad ha mostrato un nuovo tablet che fa uso del SoC WM8850. Il device ha un display da 7 pollici ma dalle foto e dal video rilasciati si capisce che lo chassis dev'essere un modello precedente, in quanto presenta ancora i pulsanti fisici tipici delle vecchie versioni di Android, come la 2.3 Gingerbread, mentre sappiamo che l'ultima versione 4.0.3 Ice Cream Sandwich, di cui pure è dotato il tablet Haipad, non necessita di tali pulsanti.

A parte questo anacronismo che probabilmente sarà risolto con la versione definitiva, il device sembra gestire bene la complessa interfaccia grafica di Android 4 ICS, riproducendo fluidamente le transizioni animate, i live wallpaper e persino i video, che permette anche di ridimensionare grazie al pinch-zoom. Il tablet inoltre sembra offrire anche un generoso parco di connessioni e porte, tra cui miniUSB, HDMI, jack audio e uno slot per memorie microSD. Non sappiamo niente di più al momento né riguardo ai due SoC WonderMedia né riguardo al tablet Haipad, se non che quest'ultimo dovrebbe avere un prezzo di appena 56 dollari ed essere destinato però soltanto al mercato cinese. Un modello con schermo da 10 pollici inoltre dovrebbe seguirlo a breve.

Fonte: Mic Digi Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy