Home News Almeno due smartphone con display flessibili in arrivo?

Almeno due smartphone con display flessibili in arrivo?

Almeno due smartphone con display flessibili in arrivo?Grazie agli schermi flessibili di LG Display, Samsung ed una "misteriosa azienda americana" starebbero per annunciare due smartphone pieghevoli con rilascio entro il 2016. Ancora voci o c'è qualcosa di vero?

Di display flessibili si parla ormai da anni, ma ancora nessun produttore li ha impiegati in un dispositivo finito, cioè pronto per la commercializzazione. O meglio, gli unici terminali con display flessibili sul mercato sono quelli con uno schermo curvo ma fisso, come il Samsung Galaxy S6 Edge: in questo caso la flessibilità è parziale, anche perché pur avendo schermi flessibili, questi smartphone sono dotati di componenti che non lo sono affatto. La vera sfida quindi è costruire un terminale pieghevole, un progetto piuttosto ambizioso che necessita di enormi investimenti (non solo economici). Nonostante le difficoltà, le aziende non hanno mollato, anzi hanno continuato lo sviluppo e perfezionato le tecnologie per "avvicinarsi alla meta".

LG PaperTouch

 

Samsung è tra queste, tanto che il (suo) primo smartphone con display flessibile dovrebbe essere lanciato nel 2016 e potrebbe non essere il solo. LG Display ha già annunciato la prossima disponibilità di uno schermo flessibile per smartphone e, secondo ET News, la produzione di massa sarebbe già partita per soddisfare le richieste di una società statunitense. Non abbiamo molte informazioni sull'azienda che ha effettuato il grosso "ordine" ma è descritta come un punto di riferimento a livello mondiale nel software business", pronta a sfidare Samsung e Apple nel settore degli smartphone premium.

LG PaperTouch

 

Ma come sarà il prossimo terminale? Si dice che il display flessibile di LG disponga di un bordo di plastica e di un pannello touch, che funziona anche dopo che lo schermo è stato piegato e ripiegato 100 mila volte. Un display pieghevole dovrebbe "obbligare" i produttori a rivedere la disposizione interna dei componenti ed il loro assemblaggio, ad esempio installando i vari pezzi sui lati del telefono, per poterlo piegare a metà; solo così uno smartphone, può diventare un piccolo tablet ma è solo una supposizione. L'asse di piegatura è nel centro? Si ripiega solo un terzo dello schermo e non la sua metà? Forse i display flessibili sono solo prototipi, che non vedremo mai sul mercato: dopotutto né Samsung né LG hanno ancora annunciato nulla e tutto quello che abbiamo sono voci o presunte tali.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy