Home News Smartphone Hisense con E-Ink a colori: foto e video anteprima italiana

Smartphone Hisense con E-Ink a colori: foto e video anteprima italiana

hiseSmartphone Hisense con E-Ink a colori: foto e video anteprima italianaAl CES 2020, Hisense ha mostrato il primo prototipo di smartphone (basato su un Hisense A5) con display E-ink a colori e autonomia di quattro giorni. Foto e video anteprima italiana.

Hisense è stata tra le prime aziende a credere negli smartphone con display E-Ink ma tutti i (tre) modelli lanciati negli anni sono stati dotati di dual-screen, di cui uno LCD principale ed uno monocromatico sul retro per risparmiare energia e controllare le notifiche senza dover attivare lo schermo. L'unica eccezione è rappresentata da Hisense A5, introdotto lo scorso anno e provvisto di un solo schermo E-ink, ma al CES 2020 l'azienda cinese ha fatto un passo avanti mostrando il suo primo prototipo di smartphone (basato proprio su Hisense A5) con display E-Ink a colori.

Smartphone Hisense con E-Ink a colori

E come potete immaginare - almeno sulla carta - questo modello ha gli stessi vantaggi di uno smartphone E-Ink monocromatico (basso consumo energetico, lunga autonomia, ottima visibilità in piena luce) ma aggiunge anche i pregi di uno smartphone classico con la visualizzazione a colori. Abbiamo quindi approfittato del dispositivo esposto per approfondire l'argomento, studiarlo in dettaglio e raccogliere le prime impressioni su questa tecnologia. Ed è tutto racchiuso nella video anteprima che trovate in questo articolo.

Partiamo col dire che il prototipo Hisense è basato su un Hisense A5, quindi possiede le sue stesse identiche caratteristiche tecniche. All'interno di un telaio monoblocco in policarbonato (giallo o celeste), troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 439, 4GB di RAM e 32/64GB di ROM, due fotocamere (anteriore da 5MP e posteriore da 13MP con Flash LED) ed una batteria da 4000 mAh. Non manca WiFi, Bluetooth, una porta USB Type-C per la ricarica, un lettore di schede microSD ed un jack audio da 3.5 mm. Il sistema operativo è Android 9.0 Pie con supporto per Play Store, per scaricare e installare app di terze parti.

Smartphone Hisense con E-Ink a colori

Smartphone Hisense con E-Ink a colori Smartphone Hisense con E-Ink a colori

La vera differenza sta nel display: al posto di uno schermo E-Ink Carta, Hisense ha integrato il primo display E-Ink Print Color da 5.8 pollici HD+ (1440 x 720 pixel) frontlight che - stando alle prime indiscrezioni - sarebbe stato destinato al digital signage e ad altre applicazioni commercial. Ma evidentemente tra gli obiettivi di E-Ink c'è anche il mercato consumer, ovvero smartphone, tablet e ebook-reader.

La nuova tecnologia è basata su una combinazione di Color Filter Array e E-Ink Carta 1100. I display sono più sottili e leggeri degli schermi a colori di generazione predente, rendendo questo E-ink a colori più adatto per dispositivi come ebook-reader e smartphone, con "refresh rate più alti per animazioni e video".

Per quanto visto sul prototipo però la frequenza di aggiornamento è molto bassa e i colori sono sbiaditi (quasi monocromatici), ma c'è la possibilità di regolare manualmente la luminosità frontlight o settarla su quattro modalità predefinite (night, auto, manual, off). Presente inoltre la "modalità smooth" che aumenta il refresh rate (7-8 fps) a scapito di un effetto ghosting più accentuato rispetto alla "modalità clear" (2-3 fps). L'autonomia dichiarata sfiora i quattro giorni.

Smartphone Hisense con E-Ink a colori

In questo momento, quindi, lo smartphone Hisense con E-Ink a colori sembra più indicato per chi cerca un dispositivo essenziale con una lunga autonomia, ma non per chi guarda spesso video su YouTube, scatta fotografie e gioca. Non sappiamo se questo prototipo vedrà mai la luce, ma l'azienda ha assicurato che lancerà il suo primo modello con display E-Ink a colori entro la fine del 2020 (almeno in Cina). Il prezzo è però ancora sconosciuto.