Home News Sharp Aquos SH-Pad 05G: Snapdragon 810 in un tablet dalle cornici sottili

Sharp Aquos SH-Pad 05G: Snapdragon 810 in un tablet dalle cornici sottili

Sharp Aquos SH-Pad 05G: Snapdragon 810 in un tablet dalle cornici sottiliSharp e NTT DoCoMo hanno annunciato, per il solo mercato giapponese, un nuovo tablet da 7 pollici Full HD con processore Qualcomm Snapdragon 810. Sharp Aquos SH-Pad 05G sarà in vendita entro luglio.

Si chiama Sharp Aquos SH-Pad 05G ed è uno dei tablet più compatti sul mercato, grazie alle sue cornici ultrasottili attorno al display. Misura appena 174 x 105 x 8 millimetri e pesa 210 grammi, quindi è più piccolo e leggero di un Nexus 7, pur adottando lo stesso schermo da 7 pollici Full HD (1920 x 1200 pixel).

Il processore Qualcomm Snapdragon 810 è affiancato da 2GB di RAM e da 32GB di storage espandibile con slot per schede microSD. La scheda tecnica prevede anche due fotocamere da 8 e 2.1 megapixel, una batteria da 3900 mAh, WiFi 802.11n e LTE, il tutto gestito da Android 5.0 Lollipop.

Sharp Aquos SH-Pad 05G

E' uno dei pochi tablet con il nuovo SoC octa-core di Qualcomm e, probabilmente, non è un caso. Questo chip è da tempo al centro di polemiche, aspramente criticato per dei "comprovati" problemi di surriscaldamento che influenzerebbero di conseguenza anche le sue prestazioni. Quasi tutte le aziende che avevano annunciato un dispositivo con questo processore, hanno cambiato idea all'ultimo minuto, tranne HTC, Sony e LG che hanno lanciato i propri smartphone premium senza esitazione. Xiaomi, invece, ha tentato di correggere il tiro, modificando il processore con quattro alette di grafite per aiutare la dissipazione, ma con scarsi risultati (sembrerebbe). Perché Sharp avrebbe comunque adottato un simile chip, già macchiato da dubbi e incertezze?

Non possiamo confermarlo, ma probabilmente Snapdragon 810 raggiunge più facilmente alte temperature in telai più piccoli (come quelli degli smartphone), mentre nei tablet (dove c'è più circolazione di aria) il SoC potrebbe mantenersi più fresco. O forse, Qualcomm sta cercando di risolvere il problema sfornando delle revisioni minori "meno bollenti" dello Snapdragon 810. Per ora l'unica soluzione è underclockare il chip, con un calo delle prestazioni, che comunque avverrebbe anche "a pieno regime".

Via: TabTec - Liliputing