Home News Samsung Exynos 8 Octa (8890) è ufficiale

Samsung Exynos 8 Octa (8890) è ufficiale

Samsung Exynos 8 Octa (8890) è ufficialeSamsung annuncia la nuova famiglia di SoC octa-core, Exynos 8 Octa. Il primo chip, probabilmente quello che finirà nei Galaxy S7 a febbraio, è il Samsung Exynos 8890 più potente (+30%) e più efficiente (+10%) dell'Exynos 7420.

Con un annuncio inaspettato, Samsung ha svelato oggi la nuova generazione di SoC ad alte prestazioni, Exynos 8 Octa. Il nuovo modello si chiamerà, per la precisione, Samsung Exynos 8890 e sostituirà l'attuale Exynos 7420, il chip che abbiamo imparato a conoscere quest'anno negli smartphone premium, Galaxy S6 e Galaxy Note 5, nonché uno dei processori ARM-based più veloci in circolazione.

Samsung Exynos 8890 però non sarà da meno: stando alle dichiarazioni dell'azienda coreana, sarà ancora più potente (+30%) ed efficiente (+10%) rispetto al suo predecessore pur avendo grossomodo le stesse specifiche. Come l'Exynos 7420, il nuovo Exynos 8890 sarà un SoC octa-core a 64-bit, basato su architettura ARMv8 e prodotto utilizzando un processo FinFET a 14nm. La differenza sta tutta nei core: Exynos 7420 è caratterizzato da quattro core ARM Cortex-A57 e quattro core ARM Cortex-A53 a basso consumo, mentre il nuovo chip sarà il primo ad abbinare quattro core ARMv8 personalizzati da Samsung con quattro classici core Cortex-A53, sempre in configurazione big.LITTLE.

Samsung Exynos 8890

Il nuovo core è ufficialmente chiamato Exynos M1 ed è il frutto di lunghi anni di lavoro da parte del Samsung Austin R&D Center SARC. Al momento non abbiamo molte informazioni sul core "made in Samsung", ma dalle prime indiscrezioni dovrebbe essere molto simile all'architettura ARM.

E non è tutto. Exynos 8 Octa ha anche un altro primato: sarà dotato di un modem LTE integrato con velocità massima in download di (fino a) 600 Mbps e in upload di (fino a) 150 Mbps. La grafica invece sarà affidata ad una GPU ARM Mali T880, con un incremento dei core del 50% rispetto al passato. Samsung inizierà la produzione di massa del suo nuovo chip entro la fine del 2015, giusto in tempo per i prossimi Galaxy S7, il cui lancio è previsto per fine febbraio in occasione del MWC 2016.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy