Samsung: chip wireless USB per dispositivi portatiliSamsung ha presentato al pubblico il suo primo microprocessore per dispositivi ultramobile munito di un controller integrato per il supporto della tecnologia Wireless USB; è in grado di raggiungere una velocità di trasferimento dati pari a 120Mbps.

Samsung ha annunciato lo sviluppo di un nuovo SoC (System on a Chip) per periferiche ultramobile, che aggiunge ad un processore ARM9 un modulo integrato per la tecnologia Wireless USB (WUSB), ed un controller per la memoria RAM. L'innovativo microprocessore del produttore coreano potrà raggiungere una velocità di trasferimento dati di 120Mbps; un risultato sicuramente interessante, dal momento che le prestazioni delle soluzioni standard basate su Wireless USB risultano avere velocità di gran lunga inferiori (meno della metà).

Samsung WUSB

Lo speciale controller WUSB utilizzato da Samsung impiega la modulazione UWB (Ultra Wide Band) che opera nell'intervallo di frequenze compreso tra i 3.1 ed i 10.6 GHz, e garantisce performance tali da poter essere utilizzato per un gran numero di applicazioni. In particolare, dal momento che le prestazioni velocistiche si avvicinano a quelle di una connessione USB cablata, si potranno prendere in considerazione attività come la sincronizzazione dei dati per dispositivi ultramobile o lo streaming in tempo reale di contenuti multimediali (ad esempio da un lettore mp3 alle cuffie wireless). In base ai test condotti da Samsung infatti, sarebbe possibile effettuare il trasferimento di un file da 700MB in un solo minuto di tempo.

Poichè gli attuali processori ARM prodotti da Samsung sono impiegati da Apple per dispositivi come gli iPod e gli iPhone, ci si chiede se l'azienda statunitense abbia intenzione di implementare in futuro anche i nuovi SoC dell'azienda di Daegu, che si presterebbero molto bene ad applicazioni come la sincronizzazione tramite iTunes. Tuttavia gli attuali notebook e computer di Apple non sono muniti di connettività Wireless USB integrata, ed è probabile che la loro adozione sarà rimandata ad uno dei prossimi refresh. La produzione di massa dei chip in questione è prevista per il secondo trimestre del 2009.

 

Commenti