Home News Risultati Microsoft: Windows torna a crescere

Risultati Microsoft: Windows torna a crescere

Risultati Microsoft: Windows torna a crescereMicrosoft ha pubblicato, giovedì sera, i risultati finanziari relativi al primo trimestre del suo anno fiscale 2012. Senza alcuna sorpresa, Microsoft si conferma il numero uno mondiale nella classifica delle software-house, anche nella divisione Windows e Windows Live.

Nel periodo terminato il 30 settembre scorso, Microsoft ha registrato un fatturato globale di 17.37 miliardi di dollari, in crescita del 7% su un anno. Il trend positivo è accompagnato da un utile netto di 5.74 miliardi di dollari (+6%), circa 0.68 dollari per azione. La divisione Business resta il settore principale e più redditizio, con 5.62 miliardi nel trimestre, in rialzo dell'8% su un anno. Microsoft segnala un incremento a due cifre sui prodotti Server, grazie soprattutto all'offerta Exchange, e su tutte le soluzione associate come Lync e Sharepoint.

Microsoft Skype

Il ramo Server&Strumenti ha realizzato 4.25 miliardi di dollari, cioè 10% in più rispetto all'anno precedente, a circa un anno dall'arrivo della prossima versione principale del sistema operativo Windows Server. Torna a crescere anche la divisione Windows e Windows Live che, nel trimestre precedente, è arretrata dell'1%. Con un +2% rispetto al 2010, Microsoft ritiene di essere in fase di ripresa nel mercato dei PC. Il bilancio si rivela anche positivo per il settore Entertainment (videogames e telefonia mobile), trainato dal successo di Xbox 360.

Questa divisione ha ottenuto 1.96 miliardi di dollari contro 1.75 miliardi dello scorso anno fiscale. L'utile netto, pari a 352 milioni di dollari, è leggermente intaccato dai grossi investimenti nei contenuti digitali (partenariati TV in particolare) e dalle imponenti spese di marketing legate all'universo mobile. L'unica divisione poco fortunata, al momento, è quella comunemente detta Online Services, che riunisce Bing e le attività di controllo Internet. In questo settore si contano perdite per 494 milioni di dollari nel trimestre, nonostante la crescita registrata dal motore di ricerca che copre circa il 14.7% delle ricerche effettuate sul suolo americano. Microsoft segnala infine che i risultati derivanti da Skype saranno integrati nel prossimo trimestre.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy