Home News Ricaricare la batteria del notebook...pedalando!

Ricaricare la batteria del notebook...pedalando!

ImageUn gruppo di studenti del MIT realizza un sistema di ricarica della batteria dei notebook che sfrutta l'energia prodotta pedalando su una bicicletta da camera.

Gli studenti del MIT, Massachusetts Institute of Technology, prestigiosa università e al contempo centro di ricerca fra i più noti, hanno messo a punto un nuovo sistema per ricaricare le batterie dei notebook senza usare la rete elettrica: pedalando!

Piotr Fidkowski, Sebastian Figari, Sara Giovanni, Kendra Johnson, Julia Kiberd, Tina Lai e Devon McCorkle dovevano elaborare un progetto in cui l'energia meccanica viene trasformata in energia elettrica per i corsi di Ingegneria Civile e Ambiente e Design dell'Università. Da qui l'idea di collegare una normale bicicletta da camera ad un computer portatile.

{multithumb}A supervisonare il lavoro e ad aiutare i ragazzi nella sua realizzazione sono stati il ricercatore Giovanni Germaine, il docente Jessica Banche, l'istruttore tecnico Steven Rudolph, e l'assistente Matteo DeJong, che, soddisfatti dell'esito della prova, hanno contattato l' IS&T(Institute Services and Technology) per far visionare l'esperimento e pubblicarlo. “Siamo stati molto lieti quando gli studenti si sono rivolti a noi” ha dichiarato Laxmi Rao, primo coordinatore dell' IT Energy e membro di MIT Energy Initiative.

ImageImageImage

Dopo alcune ore in laboratorio, gli studenti sono riusciti ad alimentare un notebook Dell dalla cyclette. Ecco come funziona: il volano della cyclette è collegato, attraverso una cinghia, ad un generatore con un potenziale elettrico di 12 volt. Un dispositivo di controllo regola l'afflusso di corrente alla batteria per evitare sovraccarichi. Con l'aiuto di un adattatore per auto si collega il generatore con il portatile, il quale è stato posto sul manubrio della bicicletta. Come si vede dalle immagini, le componenti elettriche sono state lasciate in parte scoperte per i più curiosi, ma gli ingranaggi sono stati schermati per non far incastrare gli indumenti durante la pedalata.

Secondo i calcoli preliminari degli studenti, la bicicletta è in grado di produrre ben 75 watt di potenza, più dei 30 watt necessari per la ricarica del notebook. Durante un test, si sono riusciti a generare senza alcuna difficoltà 50 watt, il tutto mentre il collaudatore controllava la propria e-mail.

Gli studenti sperano adesso di collocare questa invenzione nel centro fitness del campus, ma per una produzione sul mercato, dovranno confrontarsi con le difficoltà del mondo reale.
Questo progetto fa parte del IT Energy @ MIT Initiative, un programma che verte alla salvaguardia dell'ambiente tramite l'utilizzo dell'energia pulita.

Commenti (2) 

RSS dei commenti
Lo voglio subito!
Così posso lavorare e fare palestra insieme! A quando il sollevamento pesi e lo stretch?  
0

johnnymnem

novembre 12, 2007

il MIT non è nuovo a questi esperimenti. non dimentichiamo che l'OLPC prevede un meccanismo di ricarica della batteria a manovella smilies/cheesy.gif  
0

Dgenie

novembre 12, 2007

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy