Home Recensioni Recensione Oppo Reno

Recensione Oppo Reno

Recensione di Oppo RenoOppo Reno è uno dei migliori smartphone di questa prima parte del 2019 per l'estetica, insuperabile per simmetria e pulizia delle forme, ma come sono le prestazioni? Quanto dura la batteria, com'è la ricezione in chiamata e soprattutto com'è la qualità delle foto? Tutte le risposte in questa recensione.

Oppo sta facendo il salto di qualità anche nel mercato italiano: dopo essere sbarcata sui più grandi rivenditori di tecnologia del nostro Paese ed essersi affidata ai più conosciuti operatori telefonici, è riuscita a conquistare una popolarità in un modo così rapido che riporta alla memoria gli exploit di Huawei e Xiaomi.

Oppo Reno è uno smartphone per certi versi avveniristico, ma sotto sotto anche solido e concreto, così ben funzionante che difficilmente non lo si può consigliare. Il suo tratto distintivo è il meccanismo della fotocamera anteriore da 16MP a vela o, com’è comunemente identificato, “a pinna di squalo”. Ma dietro quel lezioso meccanismo c’è di più di un semplice virtuosismo stilistico?

Oppo Reno è caratterizzato da una camera popup "sharkfin"

Nel momento in cui pubblichiamo questa recensione Oppo Reno è in vendita su Amazon Italia marchiato TIM con prezzi a partire da 400 euro nella configurazione da 6+256GB.

Confezione

La confezione di vendita è bellissima! Si distingue dalla massa già dalla sua forma allungata e ricomprende tutto il necessario per il primo avvio. All’interno troviamo lo smartphone, la cover in silicone grigia, il caricatore VOOC da 20Watt (5V 4A), il cavo USB-C/Type- C, una piccola manualistica e la spilletta per l’installazione delle due Nano SIM.
Di fabbrica c’è una pellicola applicata sullo schermo.

Unboxing di Oppo Reno

La cover semitrasparente in dotazioneIn confezione anche una coppia di auricolari con filo


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy