Recensione Chuwi Ubook ProAbbiamo testato per qualche settimana Chuwi Ubook Pro, il tablet detachable con tastiera-cover e penna nella configurazione con Intel Core m3-8100Y e 8/256GB di memoria. Le nostre impressioni ed il verdetto.


Chuwi Ubook Pro è stato annunciato appena dopo l'estate 2019 come un vero Surface low-cost, un tablet 2-in-1 detachable con una configurazione flessibile votata alla produttività ad un prezzo decisamente aggressivo. E dobbiamo ammettere che anche chi lo ha acquistato/provato in questi mesi, ha espresso giudizi positivi confermando (seppur in parte) quanto dichiarato dall'azienda cinese su prestazioni, esperienza e comodità di utilizzo per utenti consumer ma anche per professionisti (come ci suggerisce il suo nome).

Ed è proprio questo che fa la differenza: Chuwi Ubook Pro prova ritagliarsi un angolino nel mercato delle soluzioni business, battendosi sullo stesso terreno di gioco con avversari simili per caratteristiche tecniche ma più costosi. Resta però sempre un dispositivo profondamente legato al mercato cinese - dove nasce e da cui viene spedito - un punto di forza per qualcuno ma anche un problema insormontabile per qualcun altro.

Chuwi Ubook Pro

Abbiamo avuto la possibilità di testare per qualche settimana Chuwi Ubook Pro nella sua configurazione top-di-gamma, con processore Amber Lake e 8/256GB di memoria a bordo. Esiste anche una SKU entry-level con Intel Celeron N4100 (Gemini Lake) che ha sostanzialmente le stesse specifiche tecniche (ma memoria LPDDR4) ad un prezzo leggermente più basso.

È un tablet con il design tipico dei dispositivi di fascia alta, ben progettato e curato nei dettagli, ma con prestazioni comuni ai terminali di fascia più bassa con un prezzo da mid-range. E visto che parliamo di costi: Chuwi Ubook Pro (Gemini Lake) è in vendita su Amazon a soli 439 euro con spedizione gratuita, mentre la versione top-di-gamma con Amber Lake è invece in offerta lampo su Gearbest a 480 euro, con spedizione dai magazzini cinesi. Teniamo a precisare che in quest'ultimo modello tastiera e penna non sono inclusi nella confezione e vanno acquistati separatamente al prezzo di circa 40 euro (ciascuno).

Scopriamo quindi insieme come si comporta nella vita quotidiana di un utente spesso in giro per lavoro, con la passione per le serie TV e qualche foglio di calcolo da completare. Può essere o no la scelta giusta per le vostre esigenze? Se siete disposti a chiudere un occhio sulla velocità del processore, troverete un tablet con un display super-luminoso e tre porte USB molto utili rispetto al più costoso Surface Pro.

  • Indietro
  • Avanti

Commenti