Home Recensioni Recensione ASUS K53 AMD (K53TA) - Test

Recensione ASUS K53 AMD (K53TA) - Test

Recensione del notebook Asus K53 AMD (Asus K53TA)ASUS K53 è un nuovo notebook appartenente alla famiglia di portatili all-round del produttore taiwanese. Un mainstream versatile, con una piattaforma moderna e ben bilanciata, per spaziare da un uso multimediale fino allo svolgimento di task da piccolo ufficio.

Test

Le APU Llano hanno debuttato da pochissimo sul mercato, per cui molti si interrogano se il lavoro svolto da AMD ha pagato o meno in termini di prestazioni pure. I test che seguono intendono dare una risposta esaustiva a queste domande.

Partiamo come sempre dal benchmark sintetico integrato in Windows 7, che ci permette di avere già una prima valutazione delle diverse componenti dell'A6-3400M. I primi risultati sono senz'altro lusinghieri: il dual core AMD riceve infatti un punteggio di 6.6, contro i 3.8 punti della APU AMD E-350 e lo score di 7.5 dell'Intel Core i7-2630QM, sempre un quad core, ma con frequenza di funzionamento di 2 GHz. La sezione grafica integrata fa registrare invece un punteggio di 5.2 con l'Inmterfaccia Aero (l'E-350 riceve 4.1) e di 6.2 nella grafica 3D.

Indice delle Prestazioni di Windows

Nel test 7Zip, che si avvantaggia di più core, l'A6-3400M consegue un punteggio finale di 5124, che va a posizionarsi a metà strada tra i 2163 punti dall'E-350 ed i 7212 punti del Core i7-2630QM, che però ha una frequenza di lavoro superiore e, soprattutto, è dotato della tecnologia Intel HyperThreading, che permette di raddoppiare ogni core fisico in due core logici, aumentando le capacità di calcolo in multithreading. Se teniamo presente quindi che l'AMD Llano non ha tale capacità e ha una frequenza di 1.4 GHz, che può arrivare al massimo a 2.3 GHz in Turbo Core, i risultati conseguiti sono ottimi.

7zip

In SuperPI, un test single-threaded dove a contare è la potenza di calcolo in virgola mobile, l'A6-3400M impiega un tempo compreso tra i 33 secondi e i 6 minuti e 23 secondi, a seconda della lunghezza della sequenza da calcolare. Ancora una volta quindi, guardando i risultati, la nuova APU va ad occupare una posizione intermedia, davanti alla APU E-350, che impiega tra i 49 secondi e i quasi 9 minuti, ma decisamente dietro all'Intel Core i7, che impiega tra i 12 secondi e i 2 minuti e 18 secondi.

Superpi

Tali differenze tra i tre processori restano invariate poi anche nei punteggi ottenuti con i diversi benchmark sintetici di sistema, dove l'A6-3400M fa segnare punteggi decisamente più vicini a quelli dell'E-350 che non a quelli del Core i7-2630QM. Sembra quindi che l'architettura di Bobcat, che ricordiamo è completamente nuova, risulti in un certo senso più efficiente di quella Stars che equipaggia l'A6 e che è una revisione di un'architettura che AMD utilizza da molto tempo, forse troppo ormai, visto che i vari ritocchi strutturali hanno portato a un miglioramento marginale (6 %) rispetto all'architettura originale, non permettendo quindi alle APU Llano di essere ancora del tutto competitive con le soluzioni Intel.

PCMark05

PCMark Vantage

PCMark 7

Per questa ragione, AMD ha favorito il supporto delle capacità GPGPU dei propri processori Llano: sfruttando le API OpenCL, le applicazioni opportunamente ottimizzate possono affidare alla GPU calcoli originariamente svolti dalla CPU. In questo modo le APU di AMD riescono a colmare il divario tuttora esistente con Intel sul campo delle prestazioni di calcolo pure.

Viceversa la grafica ibrida Dual Graphics, permette realmente di ottenere un'accelerazione nelle applicazioni supportate, portando l'Asus K53TA ad un livello di performance superiore a quello di pertinenza della GPU dedicata. Nel 3DMark06, dove il 3D è affidato esclusivamente alla AMD Mobility Radeon HD 6650, i punteggi non sono entusiasmanti e rientrano eprfettamente nella media dei portatili della categoria.

3DMark06

La situazione si capovolge nei benchmark 3DMark Vantage e 3DMark 11, basati rispettivamente sulle API DX 10 e DX11. Queste API sono supportate dalla tecnologia Dual Graphics di AMD e permettono la collaborazione dei due acceleratori (quello integrato e quello dedicato). Si compone così il sistema AMD Dual Graphics Radeon HD 6720G2 che riesce a sprigionare prestazioni doppie rispetto a quelle oferte dai soli chip grafici dedicati.

3DMark Vantage

3DMark 11


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy