Home Recensioni Recensione Apple MacBook 13" (MA700*/A)

Recensione Apple MacBook 13" (MA700*/A)

ImageLa mia recensione dell'Apple MacBook: prestazioni, eccellente portabilità e quel tocco di appeal estetico che non guasta. Perché anche l'occhio vuole la sua parte.

Acquisto

Il MacBook si può trovare nella classica colorazione bianca, ereditata dalla precedente serie iBook equipaggiata con PPC, che lo rende immediatamente riconoscibile per l’originalità della sua livrea e lo contrappone alla nuova e meno comune colorazione nera. L’equipaggiamento hardware è di tutto rispetto, nonostante il MacBook sia considerato un notebook di fascia consumer. Il processore di serie è il nuovo Intel Core 2 Duo con frequenza variabile, a seconda della configurazione, da 1.83 a 2.00 Ghz.

La memoria è di 1 GB DDR2 a 667 MHz di frequenza e l'hard disk SATA a 5400 rpm, con una capienza di 80 GB, è provvisto di uno speciale sistema di protezione dei dati, in caso di caduta accidentale. Il peso è di 2.4 Kg e l’autonomia è davvero buona, toccando le 4.5 ore, con Wireless e Bluetooth disattivato, contro le 6 ore dichiarate da Apple. Il MacBook può essere acquistato nei negozi di elettronica, negli Apple Store o direttamente dal sito ufficiale Apple. La configurazione intermedia, con masterizzatore DVD, costa 1.319,00 € spedizione inclusa. Ci sono ovviamente opzioni BTO che permettono di personalizzare la dotazione base.

Image

Specifiche Tecniche

  • Processore: Intel Core 2 Duo T7200, 2.00 GHz, 4MB cache L2, FSB 667 MHz
  • Memoria: 1024 MB DDR2 667 MHz SDRAM
  • Schermo: 13.3'' WXGA (1280 x 800)
  • Scheda Video: Intel Graphics Media Accelerator (GMA) 950
  • Hard Disk: 80 GB SATA (5400rpm)
  • Drive Ottico: Masterizzatore DVD DL a 6x
  • Porte: uscita Mini-DVI con supporto per connessioni DVI, VGA, S-Video e video composito, 2 USB 2.0, Una porta FireWire 400 (8 watt)
  • Networking: Wireless, Bluetooth, Ethernet 10/100/1000, modem 56k
  • Sistema Operativo: Mac OS X v10.4 Tiger
  • Batteria: Li-Ion 6 celle (5200mAh)
  • Dimensioni: 32.5 x 22.7 x 2.75 cm
  • Peso: circa 2.5 Kg
  • Garanzia: 1 anno
  • Altro: Webcam iSight integrata

Impressioni Generali

Il MacBook di casa Apple è, a mio avviso, uno dei migliori notebook in circolazione. Il rapporto qualità-prezzo e la cura dei dettagli e dei materiali sono, senza alcun dubbio, le peculiarità dominanti di questa splendida macchina. Chi non ha mai visto un notebook Apple, molto probabilmente, rimarrà stupefatto dal design pulito e leggero, che caratterizza da sempre l’intera produzione made in Cupertino. Lo spessore del MacBook è di soli 2.75 cm, tutto incluso, e si rimane di stucco nel guardare l’ingegnerizzazione che ha permesso tutto questo. Lo spessore è un fattore da non sottovalutare in quanto il notebook è equipaggiato con un display wide da 13.3" che rende davvero compatto e portabilissimo il MacBook. Raffrontandolo e sovrapponendolo su un semplice foglio A4, il MacBook sporge in lunghezza di appena qualche centimetro.

Image

Image

 

Image

Le plastiche esterne sono in policarbonato, lo stesso materiale che si utilizza per fare i caschi protettivi per ciclomotori, quindi la solidità è totalmente garantita e di molti gradini sopra altri notebook. Il colore bianco da me provato è parecchio lucido, gradevole da vedere così come risulta facile a sporcarsi e a rigarsi. Sicuramente la superficie è più delicata rispetto a quella di altri notebook, ma per avere un case attraente e che non passi inosservato bisogna pagare qualche prezzo. Nel complesso la compattezza del MacBook e i materiali utilizzati danno sicuramente un senso di solidità generale. Il peso complessivo è nella media (pari a circa 2.4 Kg), ma le piccole dimensioni lo rendono molto poco ingombrante. Ciò che comunque lascia sconcertati è la rapidità di accesso al sistema a computer spento: occorrono solo 25s dalla pressione del tasto "accensione"  perché tutto funzioni e sia operativo. La modalità sleeping è straordinaria ed il Mac si riattiva dallo stato di torpore in una frazione di secondo. Siamo anni luce avanti al sistema di sospensione di Windows!

Prestazioni

Il perno centrale del MacBook è sicuramente il processore: questo modello è dotato di un Intel Core 2 Duo da 2.0 GHz con ben 4MB diCache L2 e pieno supporto per il 64bit, che lo rende adatto anche a lavori più complessi e stressanti e non solo per applicazioni office-based. Al primo utilizzo si resta spiazzati dalla velocità generale di tutto l’apparato. La silenziosità del notebook è impressionante, le ventole si attivano raramente, il loro funzionamento è assolutamente perfetto e non si fanno sentire anche ad alti regimi.

Il processore non è l’unico punto forte, perché c’è anche 1GB (2 x 512 MB) di memoria di serie , anche se avrei preferito un unico banco) di DDR2 con FBS a 667 MHz. Tutto questo ed altro contribuiscono a fare del MacBook un notebook con prestazioni di tutto rispetto, non notando mai rallentamenti e assicurando la fluidità del sistema anche in ambiti particolarmente avidi di potenza come l'elaborazione video. Il piccolino di casa Apple può benissimo sfoggiare doti d’elaborazione superiori alla media e, nonostante la non semplice comparazione del singolo applicativo che gira su OSX e non su Windows, mi sento di dire che le prestazioni sono ben superiori a quelle medie del suo comparto.

Interfacce

  • Lato Anteriore: Sulla parte anteriore non ci sono pulsati o simili. Questo rende la linea del Macbook molto pulita, anche grazie all’apertura del monitor magnetica, che permette di eliminare l'antiestetica levetta che caratterizzava i notebook fino a qualche tempo fa. Sulla destra è presente un grazioso cerchietto nero che nasconde un trasmettitore per il telecomando Apple Remote. 

Apple MacBook 13, lato frontale

  • Lato Destro: Su questo lato è presente solo l’apertura per l’unità ottica Slot-In. Il caricamento è sicuro e non si rischia di sbattere lo sportellino contro qualcosa visto che non fuoriesce nulla. Scordatevi le attenzioni che dovete mettere nell’incastrare i DVD nei classici lettori. 

Image

  • Lato Sinistro: Su questo lato sono presenti tutte le porte per l’intera connettività. S’inizia dal connettore MagSafe per alimentare il Mac, la cui caratteristica è l’aggancio magnetico che, sganciandosi prontamente, previene rotture dovute a cadute del notebook qualora venga strattonato il cavo di alimentazione. Segue la porta Ethernet, la porta DVI, la Firewire 400, 2 USB 2.0, In/Out Analogico Digitale, ed infine il classico slot di sicurezza. 

Image

  • Lato Posteriore: Il lato posteriore è, come tutto il notebook, caratterizzato da una linea pulita ed essenziale. Non ci sono connettori di sorta ma è presente solo la cerniera del monitor dal quale s’intravede la lunga presa d’aria. Ai suoilati possiamo notare le griglie degli altoparlanti.

Audio

L’audio del MacBook è discreto, dotato di in\out digitali che fanno bene il loro dovere, mentre il comparto casse lascia un po’ a desiderare. La qualità del suono è di buon livello, tutti i canali ed i toni sono nei range ottimali e non ci sono distorsioni o suoni gracchianti fastidiosi. Però, come nota da segnalare, posso affermare che il volume generale è per me troppo basso. Si spera in un aggiornamento di Apple per risolvere il problema, ma temo che possa dipendere dalla potenza e dalla posizione degli altoparlanti incorporati.

Video

Il monitor poi è un vero gioiello, la sua risoluzione è 1200x800 che unita al formato wide da 13,3" lo rende davvero appetibile per chi ha bisogno di portabilità. L’angolo di visuale è decente, fino a 60° laterali tutto si vede alla perfezione, ma spostandosi oltre la qualità dello schermo si abbassa, mostrando i primi riflessi. Il display del MacBook è tra i più luminosi che si trovano in giro, a metà luminosità sembra essere quasi ai 3\4 della luminosità di altri notebook. Questo ha il vantaggio di ridurre al minimo i riflessi nel caso di forte luminosità ambientale. La durata della batteria non è neppure molto inficiata dal livello di luminosità impostato e posizionandosi da 1 a 16 dei livelli permessi, la durata varia al massimo di 15 min.

Molti si lamentano della scarsa potenza del chip grafico integrato GMA 950. Inizio col dire che non è un fulmine di guerra ma fa bene il suo lavoro. A discapito di qualche gioco, per tutto il resto il chipset non ha problemi a riprodurre DVD, DViX o a gestire applicazioni grafiche 2D. Voglio ricordare che questo chipset è già compatibile con la prossima tecnologia core animation che verrà integrata in Leopard, il prossimo sistema operativo made in Cupertino. Nell’uso di programmi 3D come Mercuri, utilizzato per la visualizzazione di strutture molecolari 3D, tutto funziona egregiamente e non ho notato nessuna differenza con il fratello maggiore, il MacBook Pro con scheda dedicata Radeon X1600. In conclusione il comparto video è molto buono, si riesce a giocare fluidamente a WoW o ad altri giochi 3D senza troppi problemi, mentre per le altre applicazioni le performance sono più che sufficienti.

Dispositivi di archiviazione

Nella dotazione base c’è anche l’HDD da 80GB 5400rpm SATA, con un accelerometro capace di rilevare i movimenti del notebook e disattivare il disco rigido in caso di caduta, prevenendo così la rottura. Lo storage è un Toshiba e si comporta egregiamente. La velocità di rotazione, abbinata al controller SATA, permette un accesso rapido e silenzioso: difficilmente si sente soffrire il disco rigido anche con elaborazioni video molto pesanti. Unico difetto, la leggera tendenza a vibrare se sottoposto a sforzo continuo, comunque nulla di rilevante o fastidioso.

La dotazione di base comprende ovviamente un’unità ottica slot-in (superdrive, rinominata da Apple) che è capace di masterizzare i formati DVD+R DL/DVD±RW/CD-RW fino a 6x. La velocità direi che è accettabile e il software Toast Titanium permette disfruttarla al meglio. Il buffer impedisce praticamente di bruciare un DVD in fase di scrittura. Con tutti i supporti che ho provato non ho mai avuto problemi di scrittura o lettura, lo slot-in ingoia praticamente di tutto, dai più economici DVD a quelli di marche più note. Lo stesso vale per i riscrivibili. Unico difetto è il tempo di accesso al supporto ottico, in media superiore ai tradizionali combo drive a cassetto.

Dispositivi di input

La tastiera che sulle prime disorienta poi si fa apprezzare per precisione ed ergonomia. Lo slot-in e il trackpad multitouch rendono l’uso molto confortevole e privo d’ogni intoppo. Le plastiche interne sono morbide e gradevoli durante l’uso come pure la tastiera è fatta con plastiche gommose che rendono la digitazione molto comoda. La disposizione dei tasti è molto buona, c’è ottima spaziatura tra due tasti successivi ed è praticamente impossibile digitare involontariamente due tasti per errore. La corsa è medio lunga e la risposta è molto precisa, inoltre la superficie dei tasti rende molto gradevole il tocco. Non sento minimamente la mancanza del tastierino numerico dedicato, che trovo oltremodo inutile in un portatile, a meno che non si voglia considerare portatile un desktop replacement da 17 pollici. I tasti funzione sono davvero ben studiati e funzionali e permettono in ogni momento di controllare ogni aspetto hardware del notebook.

Image

 

Image

Il touchpad, disposto centralmente, è molto ampio ed occupa circa 1\3 della lunghezza del notebook. La sensibilità è eccezionale e nasconde, tramite una funzione particolare, il secondo tasto del mouse. Poggiando, infatti, le dita sulla superficie sensibile e premendo il tastone "unico" si attiva il menù delle opzioni secondarie. Inoltre scorrendo con due dita sul trackpad si attiva automaticamente la funzione scroll. Il feed è molto buono e non si hanno quasi mai imprecisioni.

Networking

Il comparto connettività è completo e funzionale ed è dotato dell’ultimissimo WiFi nello standard 802.11g a 54 Mbps, oltre al Bluetooth 2.0+EDR. La connessione WiFi con protocollo g è davvero fantastica, la sua portata è notevolmente migliorata e posso assicurare che su un piano di 500 mq  (Università) non si hanno problemi di ricezione nonostante i molti muri inframezzati. La velocità e la stabilità sono ottime ed anche il BT ha prestazioni molto buone collegandosi facilmente ad ogni dispositivo.

Batteria

La batteria e l’autonomia generale è di buon livello, in un normale utilizzo si riescono tranquillamente a fare 4.5h di lavoro (disattivando airport e Bluetooth), ma attivando le connessioni wireless l’autonomia scende a circa 3.5h. Ho testato il sistema con sessioni di lavoro piuttosto impegnative, utilizzando Wordprocessor, programmi di calcolo o con la semplice visione di un DVD e la durata dell'autonomia è stata naturalmente più bassa rispetto ad un uso più leggero, ad esempio ascoltando musica con iTunes. Il connettore MagSafe ad aggancio magnetico, poi, è la ciliegina sulla torta che rende sicura ogni vostra escursione fuori dal guscio sicuro di casa vostra, ed anche se qualcuno inciampa nel vostro alimentatore non preoccupatevi più, lui si sgancerà automaticamente ed eviterà danni.

Altro 

In questo modello nulla è lasciato al caso, tanto che la webcam ed il microfono integrati dimostrano una perfetta compatibilità con i software di messaggistica e VoIP. Le foto, tramite il programma PhotoBoth, sono facili da scattare e ci sono molti effetti divertenti. Le foto sono cromaticamente bilanciate ma, come in tutte le web, soffrono della mancaza di luce. La risoluzione, di 640x480, permette, grazie ad una buona ottica, di ottenere foto di qualità più alta rispetto ad una comune webcam da 1.3 MP.

Sistema Operativo

Autorevoli testate giornalistiche hanno poi paragonato le prestazioni del MacBook con sopra montato WinXP con altri notebook della stessa fascia. Risulta confortate che, nonostante il MaBook non sia stato progettato per far girare Windows, grazie a BootCamp ha dato risultati inaspettati piazzandosi sopra molti suoi concorrenti ideati proprio per il Sistema Operativo di casa Microsoft. Questa è la riprova che un computer non è dato solo da componenti più o meno blasonati ma soprattutto dalla progettazione dell'intero sistema.

Conclusioni

Per il prezzo di vendita, la componentistica, la qualità dei materiali e la garanzia Apple, consiglio vivamente di provarne uno e di sicuro rimarrete soddisfatti. Per gli studenti inoltre c’è uno sconto ulteriore del prezzo di listino. Buon MacBook a Tutti!!! 

Commenti (4) 

RSS dei commenti
e compatibilità applicazioni microsoft? giochi etc.etc.?^
tiriamo la catena del wc?  
0

esposito

giugno 12, 2007

Per esposito
Come solito l'ignoranza è una brutta bestia.
Primo la compatibilità con tutte le tipologie di file utilizzati da winzoz è completa tra l'altro esiste anche la suite Office.
Secondo, i giochi ci sono (non molti) ma solo uno scemo compra un notebook per giocare, quando se hai un pc winzoz devi aggiornare una componente al mese. Se vuoi giocare comprati un xbox o una play.
Insomma se vuoi tirare la catena del wc fallo però controlla di metterti li vicino!
Continua ad usare winzoz e Svista e non rompere i maroni a noi altri.
Grazie  
0

ufo123

luglio 16, 2008

Salve,
ho letto la sua recensione e lo trovata molto buona, questo computer mi ha sempre interassato, ma ho un' unico problema io ho sempre usato prodotti windows. La mia paura principale è di non riuscire a trovarmi bene con il sistema operativo apple. Visto che oramai devo comprarmi un nuovo computer portatile le volevo chiedere se lei mi consiglia il mac book come primo computer apple.
La ringrazio  
0

gangsta

luglio 19, 2008

il s.o. accetta l'installazione delle comuni chiavi di navigazione internet? (vodafone,tre,wind...)

se volessi installare un programma di grafica 3d (inventor o solid w.) sarebbe fattibile?

le mie domande nascono dal fattoche per lavoro ho necessità di un pc per fare grafica con quei programmi,e parallelamente vorrei comperare un pc più modesto per navigare e passarmi quel poco tempo libero che potrei trovare.

caso vuole che ho trovato un mac 13" di qualche anno ma perfettamente funzionante,che è molto meglio di un mini pc attuale,ma mi lascia un po' perplesso per la possibilità di navigare con chiavetta usb e che spererei di poter sfruttare anche per lavoro.....comi si dice....due piccioni con una fava...potendo....

complimenti per la recensione! dettagliata ed esaustiva!
non ho mai avuto un mac...ma anche solo leggendo questa viene già la voglia!  
0

Kozmic!

novembre 19, 2009

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy