Audio

Il codec Realtek ALC268 High Definition Audio del southbridge Intel ICH7M governa un sistema audio composto da due altoparlanti posti sul fondo del netbook. Gli altoparlanti, ricoscibili alla vista solo grazie alla presenza di una serie di fessure nel telaio del portatile, riproducono un suono ben definito e chiaro. Peccato che la loro collocazione secondaria è spesso ostruita dal supporto su cui poggia il notebook. 

Il volume è sufficiente per la visione di un DVD o per l’ascolto di file musicali, senza dover ricorrere a cuffie o ad una coppia di altoparlanti esterni, a meno che non ci si trovi in ambienti rumorosi dove si avverte la carenza di un sistema audio più potente. In linea generale, possiamo dire che il suono è buono anche se sui toni alti avvertiamo una lieve tendenza a stridii e gracchiamenti.
Non manca un microfono integato che consentirà di effettuare telefonate VoIP e videoconferenze senza dover necessariamente far affidamento su dispositivi ad hoc.

Video

Lo schermo LCD montato sull’Aspire One ha una diagonale di 8.9 pollici, con risoluzione WSVGA di 1024x600, che offre all’utente un ampio spazio di lavoro, comodo per ospitare anche due o più applicazioni aperte contemporaneamente. L'esemplare di Acer Aspire One in nostro possesso, in quanto sample preproduzione, integra uno schermo LCD di tipo matte, o opaco, capace di migliorare notevolmente la visibilità da parte dell'utente, soprattutto in condizioni di illuminazione poco agevoli, come luce solare diretta o fonti di luce alle spalle dell’utente.
Ricordiamo infatti che uno dei primari svantaggi di uno schermo lucido è il fastidioso effetto riflesso, che potrebbe causare disagi durante l’utilizzo. I modelli di Acer Aspire One commercializzati in Italia, tuttavia, dovrebbero essereprovvisti di schermo LCD di tipo lucido, con tecnologia Acer CrystalBrite e luminosità pari a 180 nit.

Negli ultimi anni, gli schermi LCD di tipo matte sono stati gradualmente sostituiti da display glossy, glare o più comunemente detti lucidi, in grado di regalare colori brillanti, con un intenso contrasto e un’elevata luminosità. Questo tipo di pannelli è sicuramente più adatto ad un notebook di fascia consumer, orientati all’intrattenimento  domestico.

Caratterizzato da un sufficinte angolo di visione verticale ed orizzontale, il pannello LCD dell'Aspire One ha una qualità discreta e permette di non stancare eccessivamente la vista nonostante le ridotte dimensioni. Segnaliamo inoltre che è possibile variare la luminosità dello schermo su una scala di 10 step con la combinazione di tasti Fn e frecce, per una maggiore possibilità di adattamento alle esigenze dell’utente.

Il comparto grafico e’ affidato al chip integrato Intel Graphics Media Accelerator (GMA) 950, con una frequenza di clock di 400MHz e 64MB di memoria condivisa. Considerato che il netbook viene distribuito con sistema operativo Linux Linpus Lite, gli utenti non sentiranno la mancanza del supporto delle API DirectX 10. Nonostante il chip IGP abbia capacità grafiche 3D, tuttavia le prestazioni sono molto basse: nulla di sorprendente, in quanto Acer One, come tutti i prodotti appartenenti a questa categoria, non ha pretese in ambito video-ludico e tantomeno nel campo della grafica professionale.

Al di sopra dello schermo è presente una webcam Crystal Eye da 0.3 Megapixel, ideale per le videoconferenze di lavoro e per le videochiamate con gli amici. Dispiace che si tratti di un modello fisso e non ruotabile, che costringe l’utente a variare l’inclinazione dello schermo, per permettere una migliore inquadratura. La qualità delle immagini è buona, anche se mancano le più avanzate funzioni di zoom o di messa a fuoco.

  • Indietro
  • Avanti

Commenti