Home Recensioni Recensione Acer Aspire 6920 - Capacità multimediali e audio

Recensione Acer Aspire 6920 - Capacità multimediali e audio

ImageLa prima recensione di un notebook della serie Gemstone Blue di Acer, Aspire 6920, piattaforma multimediale completa di unità ottica Blu-Ray, sistema audio Dolby Home Theater e schermo da 16" con rapporto cinematografico 16:9.

Home Entertainment & Audio

L'intrattenimento domestico è l'obiettivo ed il punto di forza di questo portatile, che si presta, anche per l'estetica curata, a sostituire il sistema mediacenter nel salotto di casa. Lo schermo panoramico è l’ideale per i film in DVD e grazie all’unità ottica Blu-Ray Disc si potrà godere appieno della straordinaria qualità digitale dei contenuti audio/video in alta definizione, anche su un monitor o un televisore esterno tramite l’uscita HDMI.

Image

L’unità ottica è prodotta da Optiarc, una joint venture composta da Sony e NEC per operare nel settore dei dispositivi ottici. Si tratta di un combo drive, modello BC-5500A, con le sequenti specifiche: 2x BD-ROM, 8x/8x/4x/4x DVD+R/-R/+RW/-RW, 4x/4x DVD DL+R/-R, 5x DVD-RAM, 8x DVD-ROM, 16x/10x/24x CD-R/-RW/-ROM, ATAPI (E-IDE), 4.5MB cache.

Acer 6920 viene distribuito con il software Acer Arcade Deluxe preinstallato, una sorta di Windows Media Center alternativo, che consente di sfruttare tutte le potenzialità di intrattenimento multimediale del portatile, come la console CineDash, per scorrere tra i vari menu e controllare in ogni momento la riproduzione col semplice tocco di un dito. Windows Media Center è altrettanto comodo e ci permetterà di utilizzare ogni funzione multimediale del computer grazie a un semplice quanto efficace telecomando, che permetterà persino di avviare e spegnere il notebook senza mai alzarsi dal divano.

In alto a destra, appena sopra le casse, è posizionato il tasto Virtual SurroundSound, che aprirà il gestore dell’audio, permettendoci di scegliere tra 5 settaggi predefiniti, studiati per offrire la migliore qualità del suono in ogni ambito, dal gioco alla visione di un film, dall’ascolto di musica alle conference call.

ImageLa sezione audio è costituita da un sistema di speaker 2.1, composto da 2 altoparlanti posizionati sotto una griglia che sovrasta la tastiera e che si estende per tutta la lunghezza del notebook, con l'aggiunta di un subwoofer Acer Tuba CineBass booster, collocato sul retro del notebook. Il tutto è coordinato dal codec Realtek ALC889 integrato nel southbridge ICH8-M del chipset PM965.

Il risultato è un audio di qualità cinematografica, con tecnologia Dolby Home Theater audio enhancement di secondo generazione (comprende Dolby Digital, Dolby Digital Live, Dolby Pro Logic IIx, Dolby Headphone, Dolby Natural Bass e Dolby Sound Space Expander), realistico, fedele, pulito e senza alcuna distorsione anche a volume massimo. Per i puristi del suono, c'è la possibilità di collegare un impianto audio esterno 5.1 attraverso l'uscita digitale S/PDIF.

ImageCollegando l’antenna telescopica, in dotazione con l'Aspire 6920, all’ingresso TV del modulo AVerMedia A309 DVB-T, sarà possibile guardare e registrare i programmi televisivi direttamente da Windows; sottolineiamo che nelle nostre prove il segnale del digitale terrestre era molto stabile, consentendo una visione fluida e di ottima qualità, almeno per quanto riguarda le 7 principali emittenti televisive italiane. Vorrei sottolineare che questo risultato non è affatto scontato, perché finora tutte le antenne portatili esterne, fornite con i notebook multimediali testati, non erano state in grado di assicurare una qualità decente del segnale TV.

Tra gli accessori a corredo del nostro sample, c'è anche una curiosa scheda ExpressCard VoIP che si collega al portatile tramite bluetooth e consente, anche a distanza dal computer, di effettuare chiamate e conversazioni vocali con i contatti di Skype, Msn o del proprio client IM preferito.

La webcam Crystal Eye è posizionata, come ormai ci hanno abituati, appena sopra lo schermo insieme al doppio microfono stereo Acer PureZone con tutta una serie di tecnologie volte a migliorare la qualità della registrazione, eliminando riverbero e rumori ambientali (beam forming, echo cancellation e noise suppression). Le immagini catturate dalla webcam sono di buona qualità e luminose, consentendo di effettuare divertenti videochattate con gli amici o più serie conferenze di lavoro.