Razer Switchblade, la console portatile sposa il netbookNoto soprattutto per le sue tastiere e per i particolari mouse, il produttore Razer sfrutta la vetrina del CES 2011 per presentare un nuovo concept: una console da gioco portatile con un cuore da computer. Questo è Razer Switchblade.

A prima vista, Razer Switchblade sembra un netbook con processore x86 Intel Atom e schermo LCD da 7 pollici. Relativamente compatto, il concept si distingue per la tastiera adottata. Quest'ultima è infatti capace di cambiare i suoi tasti, a seconda delle applicazioni o del gioco in esecuzione. Sotto ogni tasto sono presenti dei piccoli display OLED controllati da un software che li gestisce e li riprogramma a seconda del titolo lanciato.

Razer Switchblade

Il prodotto ricorda la famosa tastiera Optimus composta da 105 tasti OLED, che per ragioni di spazio e di costo in Razer Switchblade sono stati ridotti a 45 elementi. In sviluppo da due anni ormai, Switchblade dispone di una webcam frontale, modulo WiFi e modem 3G. Al momento non abbiamo informazioni sulla disponibilità e sul prezzo del device sul mercato, così come sulle reali prestazioni di Intel Atom in un dispositivo appartenente a questa categoria.

Razer Switchblade

Anche se la CPU Intel Atom è presente sulla gran parte dei netbook in commercio, non possiamo escludere che tale processore possa avere difficoltà nelle prestazioni grafiche. Se Razer Switchblade integrerà Windows 7 potrà attingere anche ai titoli per PC.

Commenti