Home News Qualcomm Snapdragon Wear 1100, SoC per smartwatch più piccoli ed efficienti

Qualcomm Snapdragon Wear 1100, SoC per smartwatch più piccoli ed efficienti

Qualcomm Snapdragon Wear 1100, SoC per smartwatch più piccoli ed efficientiQualcomm Snapdragon Wear 1100 è studiato per i wearable di nuova generazione, più piccoli, con maggiore autonomia della batteria, sensori smart, localizzazione e un'esperienza sempre connessa.

Guardandoci in giro, notiamo che la gran parte degli smartwatch in circolazione monta processori Qualcomm e quasi tutti un SoC della famiglia Snapdragon 400, che inizialmente era stata destinata agli smartphone ma che col tempo si è ritrovata a dover coprire anche il settore degli indossabili.

Questa situazione è destinata a cambiare perché, all'inizio dell'anno, Qualcomm ha introdotto il suo primo chip per wearable chiamato Snapdragon Wear 2100 e in occasione del Computex 2016 ne ha aggiunto un altro, Snapdragon Wear 1100.

qualcomm snapdragon wear 1100 1

Come potete già intuire dal nome, il nuovo SoC è meno potente dello Snapdragon Wear 2100 ed è quindi destinato a dispositivi più accessibili, meno avanzati e più piccoli (solo 79 mm quadrati) che possano offrire una maggiore durata della batteria. Il chip è basato su core ARM Cortex-A7, integra un modulo WiFi e Bluetooth, nonché un modem Cat.1 per il supporto di reti globali 3G e 4G-LTE. E' compatibile con Linux e RTOS e, grazie al motore posizionale integrato Qualcomm Izat, offre maggiore precisione ed ottimizzazione dell'energia.

Qualcomm Snapdragon Wear 1100

I primi dispositivi con Snapdragon Wear 1100 e 2100 sono stati mostrati durante il keynote di Qualcomm e, tra tutti, abbiamo notato un buon numero di smartwatch per bambini da Anda Technologies, InWatch e weBandz. Ci saranno però anche dispositivi connessi per anziani, fitness tracker, cuffie smart e altri accessori indossabili firmati dai partner Aricent, Borqs, Infomark e SurfaceInk. Sono già 45 i nuovi prodotti pronti a debuttare sul mercato.

Qualcomm Snapdragon Wear 1100

Nello stesso evento, il chip maker ha introdotto nuove soluzioni di chip wireless, tra cui un modulo WiFi QCA4012 dual-band per apparecchi IoT ed un chip tri-radio 802.11ac per i router Wi-Fi e range extender.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy