Home News Pi-Top e PiKasa: notebook su Raspberry Pi 2

Pi-Top e PiKasa: notebook su Raspberry Pi 2

Pi-Top e PiKasa: notebook su Raspberry Pi 2Pi-Top è un kit che consente di creare un notebook da 13.3" con Raspberry Pi 2 al prezzo di 300 dollari. PiKasa è il suo clone con formato e prezzo ridotto.

Raspberry Pi è la single-board per antonomasia. Amata dai maker ma anche dagli studenti per via del suo prezzo abbordabilissimo, è stata recentemente aggiornata con il lancio di una versione di seconda generazione, Raspberry Pi 2, appunto.

Già per l'originaria Raspberry Pi avevamo riportato diversi esperimenti di modding che avevano trasformato questa board nella scheda madre di computer portatili, ma adesso chiunque potrà realizzare il suo notebook basato su Raspberry Pi 2 anche se non ha alcuna esperienza o competenza in tema di elettronica e assemblaggio.

Pi-Top

A partire da maggio, infatti, si potrà acquistare un apposito kit denominato Pi-Top. Al costo di 264.99$ senza la board o di 299.99$ Raspberry Pi 2 incluso, questo kit offre un barebone con schermo da 13.3", batteria, tastiera e touchpad. Il tutto ovviamente inserito in un telaio da laptop clamshell di dimensioni ultracompatte.

In realtà Pi-Top non sarà del tutto nuovo ai nostri lettori più assidui perché fu oggetto di una campagna di crowdfunding su Indiegogo nel 2014 raccogliendo 176.000 dollari circa. All'epoca però il Raspberry Pi aveva ormai componenti vecchi ormai di almeno 3-4 anni e le risorse non erano sufficienti per gestire al meglio un PC portatile.

Raspberry Pi 2 ha portato un notevole miglioramento sul versante delle prestazioni con un SoC Broadcom con CPU quad-core ARM Cortex A7 abbinata ad un coprocessore Broadcom VideoCore IV capace di decodificare i video 1080p. Raspberry Pi 2 integra poi tutta una serie di porte e slot, come 4 USB, una HDMI, una microSD, una ethernet ed un connettore GPIO che resteranno accessibili tramite apposite aperture sul telaio di Pi-Top.

L'idea è sicuramente affascinante e potrebbe essere anche una soluzione utile per tutti coloro che sono abituati ad utilizzare il Raspberry Pi con tastiera e mouse, ma bisogna ammettere che con 300 dollari attualmente il mercato offre notebook più veloci ed efficaci.

Pikasa

Esistono per fortuna alternative più economiche. Su Indiegogo è stata recentemente lanciata una campagna per finanziare PiKasa, che possiamo considerare come una variante ridotta nelle dimensioni e nel prezzo di Pi-Top. Lo schermo in questo caso è di soli 7", una diagonale che richiama alla memoria i primissimi netbook, e per l'input c'è solo una tastiera.

Il prezzo di PiKasa in compenso è di soli 99$, un abisso a confronto con Pi-Top, anche considerando che la batteria è un componente opzionale al costo di 10$.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy