Home News Pellicola salva privacy? No, bastano gli occhiali!

Pellicola salva privacy? No, bastano gli occhiali!

Pellicola salva privacy? No bastano gli occhiali!La privacy spesso rappresenta un'esigenza, soprattutto quando si lavora al computer. Le pellicole protettive per notebook, che rendono illegibili i propri dati e le proprie informazioni, sono al momento poco efficaci. La fantasia di un ingegnere però potrebbe rivoluzionare il settore.

A volte è difficile proteggere la propria privacy, soprattutto se si lavora al computer in ambienti molto affollati, come aeroporti, biblioteche e ristoranti. Le immagini, i dati e le informazioni visibili sullo schermo potrebbero essere "notate" da curiosi e individui poco raccomandabili con conseguenze sulla sicurezza delle informazioni personali. Nella gran parte dei casi, l'utente acquista una pellicola protettiva che, aderendo sul pannello LCD, limita la visuale periferica rendendo visibile lo schermo solo a chi si trova esattamente difronte. A volte però neanche questo basta, ed ecco quindi l'idea di un ingegnere.

Desktop salva-privacy

Se si dispone di un comune schermo LCD e di una certa manualità, è possibile creare il proprio monitor personale in grado di mostrare le immagini soltanto a se stessi. Sembra bizzarro? Non lo è. Un ingegnere elettronico ha realizzato quello che è stato battezzato “privacy monitor” semplicemente smontando la cornice in plastica e rimuovendo il film polarizzato che compone il pannello stesso. Dopo aver rimontato il display, l'ingegnere ha acquistato un paio di classici occhiali polarizzati e ha incollato il film sulle lenti.

In questo modo, le immagini presenti sul display diventano visibili chiaramente soltanto a chi indossa gli occhiali così trattati mentre diventano indistinguibili per tutti gli altri. Il collega, quindi, che passerà alle vostre spalle, non potrà più farsi gli affari vostri! Considerando la “semplicità” delle operazioni necessarie per costruire questa soluzione salva-privacy, potrebbe essere anche divertente provare a farlo, magari utilizzando un vecchio display in disuso.

Per l’occasione, vi mostriamo anche un breve filmato in cui si dimostra l’effettiva funzionalità di questa soluzione. E’ possibile notare come, chiunque sia sprovvisto di occhialetti, veda il display completamente bianco… E, invece, nella realtà, così non è.

Via: nDevil

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy