Home News Pebble Watch: software e servizi garantiti fino al 2017

Pebble Watch: software e servizi garantiti fino al 2017

Pebble Watch: software e servizi garantiti fino al 2017Pebble non può più vendere smartwatch, ma chi ne ha già uno al polso potrà stare tranquillo almeno per un altro anno, visto che non stati pianificati futuri aggiornamenti e tutti i servizi rimarranno disponibili fino al 2017.

Fitbit ha recentemente acquisito la proprietà intellettuale di Pebble, ingegneri "altamente specializzati" indicati come "personale chiave" ed altre attività relative al software, ma non il comparto hardware. A questa notizia, si sono sollevate polemiche e critiche da parte di chi ha già acquistato un dispositivo Pebble o ha sostenuto la campagna di crowdfunding per i prossimi smartwatch, e la risposta (perentoria) dell'azienda americana non si è fatta aspettare molto: gli orologi Pebble continueranno a funzionare, ma non sono stati pianificati futuri aggiornamenti del software e tutti i servizi Pebble saranno disponibili fino al 2017.

Pebble Time Round

Con queste premesse, è difficile consigliare l'acquisto oggi di uno smartwatch Pebble ma, se ne avete già uno, sappiate che potrà funzionare per qualche mese ancora, fin quando insomma il sistema operativo del vostro smartphone non si aggiornerà ad una versione più recente che probabilmente sarà incompatibile con l'orologio. In pratica, se Apple rilascerà iOS 11 e Google migrerà ad Android 8.0 il prossimo anno, non c'è alcuna garanzia che l'applicazione Pebble funzioni sullo smartphone aggiornato. E se fosse scoperta una falla di sicurezza sui servizi Pebble, potrete scordarvi una patch.

Il Pebble AppStore, il portale per gli sviluppatori, l'SDK e gli altri strumenti resteranno ancora in vita, quindi potrete scaricare e installare le applicazioni che desiderate e gli sviluppatori potranno continuare a presentare nuove app o aggiornare quelle già esistenti. Pebble prevede inoltre di ridurre la dipendenza dai propri servizi cloud e questo consentirà agli utenti di continuare ad utilizzare l'orologio anche dopo che la società avrà spento i suoi server.

L'ultima speranza resta negli sviluppatori indipendenti, che potranno riempire il vuoto con ROM personalizzare per i Pebble Watch. C'è già un team di sviluppo sul forum xda-developers e speriamo che non perda l'entusiasmo.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy