Home News Panasonic dimostra WiGig con un tablet

Panasonic dimostra WiGig con un tablet

Panasonic dimostra WiGig con un tabletPanasonic ci offre una dimostrazione della futura tecnologia wireless con un tablet, implementando al suo interno un prototipo di modulo WiGig. I risultati sono incredibili.

WiGig, lo ricordiamo, è il nome di una innovativa tecnologia di trasmissione dati wireless attraverso la quale è possibile raggiungere una velocità di trasferimento fino a 7 Gbit/sec, circa dieci volte maggiore della più performante rete senza fili attualmente esistente. Nei piani di Panasonic c’è l'integrazione dello standard in una memory card di tipo SD. Questo consentirebbe di creare un sistema di comunicazione a breve distanza e ad elevate prestazioni, particolarmente efficiente e pratico.

WiGig ha un raggio d’azione di pochi metri, probabilmente inferiore a quanto offerto dallo standard Bluetooth di Classe 2. Ciò significa che i dispositivi che vorranno sfruttare questa tecnologia, dovranno trovarsi in prossimità. Per certi versi, sebbene con qualche distinguo, WiGig raggruppa alcune caratteristiche del Bluetooth con quelle del WiFi 802.11b/g/n specializzandole nel loro complesso e portandole ad un livello di integrazione e di prestazione nettamente maggiore.

Panasonic WiGig

D’altro canto, i produttori devono rispondere al quanto mai attuale desiderio di comunicazione tra dispositivi senza l'ausilio di cavi. Panasonic ha voluto dare una prova di quello che gli utenti potranno utilizzare nel prossimo futuro. La dimostrazione ha richiesto l’impiego di un tablet equipaggiato con un prototipo di modulo WiGig. Nel video, oltre a diverse immagini che spiegano alcune delle caratteristiche principali di questo standard, è possibile rendersi conto della velocità di trasferimento dati. Alcune fotografie memorizzate all’interno del tablet vengono trasmesse e proiettate su schermo: i tempi necessari per questa operazione sono davvero ridotti all’osso.

Ricordiamo che questa tecnologia non è nuova del tutto. Infatti, se ne parla dal 2009 anche se i primi tentativi di renderla fruibile nella pratica, stanno avvenendo proprio ultimamente. Tra le varie applicazioni possibili, una docking station senza fili, evoluzione futura degli ultrabook in ufficio. L'accessorio potrebbe sfruttare proprio le connessioni wireless di prossima generazione WiGig per la creazione di una infrastruttura di networking particolarmente versatile.

Commenti (7) 

RSS dei commenti
molto molto interessante...  
King

King

febbraio 01, 2012

il tablet è un Acer Iconia Tab A100 o mi sbaglio?  
liga

liga

febbraio 01, 2012

Leggo nel video che il raggio di azione è di 3 metri massimo. Questo secondo me è un grosso limite, però in effetti consentirebbe di trasferire 2GB in 1minuto. Non male.  
moon

moon

febbraio 01, 2012

Quindi Panasonic è il creatore di questa tecnologia? Non Intel..  
anto68

anto68

febbraio 01, 2012

Di solito queste tecnologie sono sviluppate da un gruppo di aziende, che costituiscono un'alleanza. Succede così anche per WiGig: c'è Panasonic ma c'è anche Intel ed molte altre...

Al tavolo direttivo ci sono:
AMD
Broadcom Corporation
Cisco Systems, Inc.
Dell, Inc.
Intel Corporation
Marvell International LTD.
MediaTek Inc.
Microsoft Corporation
NEC Corporation
Nokia Corporation
NVIDIA Corporation
Panasonic Corporation
Qualcomm Atheros
Samsung Electronics Co.
Toshiba Corporation
Wilocity

Come semplici membri invece:
Aeroflex
Agilent Technologies
Beam Networks
CSR
Future Technology Devices International
Harman International
Hittite
Institute for Infocomm Research
MET Labs
Nitero
NXP
Peraso Technologies, Inc.
Rohde & Schwarz
Samsung Electro-Mechanics
SK Telecom
SRTC
STMicroelectronics
Tensorcom, Inc.
Texas Instruments
TMC
UL CSS  
Staff

Staff

febbraio 01, 2012

Le premesse tecnologiche di WiGig sembrano effettivamente molto interessanti, soprattutto se si considera che il futuro si gioca proprio sulle interconnessioni tra dispositivi.  
telemaco78

telemaco78

febbraio 01, 2012

@Liga sembrerebbe di sì.  
Staff

Staff

febbraio 02, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy