Home News Panasonic Toughbook CF-D1, adesso con Intel Core i5-3340M e Windows 8.1 Pro

Panasonic Toughbook CF-D1, adesso con Intel Core i5-3340M e Windows 8.1 Pro

Panasonic Toughbook CF-D1 passa a Windows 8.1 ProPanasonic presenta oggi l'ultima versione del suo tablet rugged industriale leader di mercato, il Toughbook CF-D1. Progettato per il mondo della diagnostica di moto e auto, il Toughbook CF-D1 è stato aggiornato con il sistema operativo Windows 8.1 Pro e con maggiori capacità di prestazioni e comunicazione per assicurare la sua leadership come tablet rugged di prima scelta per l'industria automobilistica europea.

Grazie all’ultimo aggiornamento, i clienti potranno continuare a beneficiare della robusta ed ergonomica piattaforma Toughbook, con la sua gamma completa di periferiche, sfruttando i più recenti miglioramenti nella funzionalità utente e i benefici per le aziende offerti dal sistema operativo Windows 8.1 Pro. Inoltre, l'ultimo Panasonic Toughbook CF-D1 è stato dotato del processore di terza generazione a tensione standard Intel Core i5-3340M vPro (2.7GHz) e di un hard disk da 500GB (fino a 320GB) e un SSD opzionale da 256GB.

Panasonic Toughbook CF-D1

Il Toughbook CF-D1 è stato progettato “con” e “per” i tecnici che effettuano diagnosi su motori, automobili, camion e macchine sia in officina sia sul campo, così come per il controllo di servizi d’emergenza e di squadre di intervento che hanno bisogno di chiara e ampia visibilità sullo schermo per visualizzare disegni tecnici e mappe. Con la sua batteria della durata di 9 ore e il display LCD HD widescreen da 13,3” con retroilluminazione a LED, il CF-D1 è perfettamente attrezzato per gestire le attuali intensive applicazioni diagnostiche. Il display LCD HD da 13,3” widescreen con retroilluminazione a LED consente ai tecnici di eseguire facilmente i programmi di diagnostica in tempo reale, leggere dati telematici e visualizzare schemi e disegni. Il touchscreen resistivo permette un facile inserimento dei dati con le dita, i guanti o la penna, anche in condizioni di bagnato.

Lo schermo è stato specificamente costruito per garantire la visibilità sia all'interno del laboratorio sia all’esterno in pieno sole. Il modello Automotive offre luminosità LCD di 400cd/m². La versione Field per l’outdoor offre fino a 1.000 cd/m² con un polarizzatore circolare e rivestimento anti-riflesso, offrendo la migliore visibilità dello schermo sul mercato. Progettato specificamente per soddisfare le esigenze di ampio respiro dei tecnici della diagnostica, il dispositivo ha porte configurabili triple bay completamente progettate per la personalizzazione e in grado di supportare tutte le porte specialistiche per la trasmissione affidabile dei dati di diagnostica. Le porte possono essere facilmente configurate per soddisfare requisiti specifici, come ad esempio un'interfaccia seriale o VGA, una seconda porta LAN o fino a due connettori USB rugged.

Altri miglioramenti assicurano che il dispositivo sia ottimizzato per l'uso in officina o su strada o sul campo per diagnosticare i guasti, compreso l'ultimo modulo Gobi 5000 4G (opzionale), Bluetooth v4.0, Wireless LAN IEEE802.11a/b/g/n e GPS (opzionale). Il modello aggiornato dispone anche di una porta USB 3.0 e due USB 2.0. Una vasta gamma di funzioni di sicurezza – tra cui AMT, vPro (opzionale), Kensington lock, lettore di Smartcard (opzionale) e le utility di sicurezza Panasonic – mantiene i più alti requisiti di sicurezza per la protezione dei dati. La fotocamera posteriore ad alta risoluzione, per acquisire la documentazione diagnostica o le informazioni cartacee elettronicamente, è stata aggiornata da 3 a 5 megapixel.

Il CF-D1 possiede tutti gli elementi rugged tipici dei Toughbook. È, infatti, testato per le cadute da un'altezza di 90cm e ed è dotato di protezione da acqua e polvere con uno straordinario rating IP65. Per un comodo utilizzo da parte di tecnici in qualunque ambiente si trovino, il dispositivo è stato progettato ergonomicamente pensando alle esigenze di semi-mobilità. Con un peso di 2,25kg circa, il CF-D1 può essere trasportato per la maniglia, tenuto con una sola mano per l'inserimento dei dati grazie alla cinghia oppure posizionato in modalità stand alone a fianco del tecnico grazie alle gambe estensibili (a progetto). Il dispositivo può essere utilizzato anche in una docking station con angolo di visualizzazione regolabile per consentire una visualizzazione ottimizzata in vari contesti o alla scrivania del tecnico in ufficio.

Le ultime versioni del Toughbook CF-D1 Automotive e Field, insieme ad una versione Value dotata di processore Intel Celeron 1037U (1.8GHz), saranno disponibili da marzo 2014 a partire da € 2.470 (IVA esclusa) per la versione Automotive.