Home News Panasonic acquisisce Sanyo

Panasonic acquisisce Sanyo

Panasonic acquisisce Sanyo Panasonic annuncia ufficialmente l'intenzione di acquisire il colosso giapponese dell'elettronica Sanyo; si tratta di una operazione da 8.8 miliardi di dollari, che comporterà una ristrutturazione della società.

Confermando le precedenti indiscrezioni, Panasonic ha ufficializzato la prossima fusione con Sanyo Electric Co. Ltd., la nota azienda di elettronica fondata nel 1950 e conosciuta al momento come specialista nella fabbricazione di batterie e prodotti hi-tech. Secondo le stime degli analisti Matsushita, il gruppo di Osaka al quale fa capo il marchio Panasonic, dovrebbe sborsare una cifra pari ad 8.8 miliardi di dollari per completare l'acquisizione, ed andrà a formare il primo colosso dell'elettronica in Giappone, superando così la rivale Hitachi Ltd., ed il secondo a livello mondiale, alle spalle solamente di General Electric.

{multithumb}ImagePanasonic beneficerà della competenza di Sanyo nel campo delle batterie ricaricabili per computer portatili, telefoni cellulari, lettori mp3 ed altri dispositivi, ma anche per la fabbricazione di pannelli solari, aumentando così la competitività nel mercato delle tecnologie "verdi", in fortissima crescita. Gli osservatori del settore tuttavia ritengono che l'acquisizione di Sanyo non sarà "indolore": i settori dell'azienda per i quali Panasonic ha già una posizione ben consolidata potrebbero infatti essere rivenduti o comunque ridimensionati, portando ad una ristrutturazione estremamente aggressiva dell'intero gruppo.

"Strategicamente l'affare ha un senso ben preciso, ma non ha senso per Panasonic mettere le mani su ogni singolo reparto di Sanyo Electric." ha commentato Hannah Cunliffe, manager di Germany's Union Investment ed azionista di Panasonic. "Condizioni avverse di mercato rendono difficile il compito di realizzare la crescita prevista dalla nostra strategia." ha sottolineato invece Fumio Ohtsubo, presidente di Panasonic. "Abbiamo bisogno di un nuovo motore di crescita all'interno del nostro gruppo."

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy