Home News Smontaggio di Nvidia Shield...con qualche sorpresa

Smontaggio di Nvidia Shield...con qualche sorpresa

Smontaggio di Nvidia ShieldDal disassemblaggio di Nvidia Shield emerge una gradita sorpresa. La console è dotata di una batteria ad alta capacità da 7350 mAh e di una piccola ventola per la dissipazione del calore interno.

Disponibile in USA e Canada al prezzo di 299 dollari, Nvidia Shield è già stata testata all'estero con un buon giudizio complessivo, nonostante i dubbi su alcune funzionalità ancora in versione beta. Smontando la console, però, è possibile farsi un'idea più chiara sui suoi pregi e su ciò che rende realmente diverso questo dispositivo da altri presenti sul mercato. I ragazzi di iFixit quindi non hanno perso tempo ed hanno disassemblato la console, trovando alcune gradite sorprese sotto la scocca.

Nvidia Shield è provvista di una batteria da 7350 mAh e 28.8 Wh, un dato che ci aiuta a spiegare la "spettacolare" durata dell'autonomia (da 10 ore a qualche giorno). Considerando la presenza di un processore quad-core Tegra 4 in un telaio così piccolo, il Green Team ha risolto il problema del surriscaldamento interno montando una piccola ventola nel case, assente invece nella gran parte dei tablet/smartphone Android. I pulsanti fisici, la ventola ed altri componenti meccanici sono "modulari", quindi risultano facili da smontare e sostituire in caso di rottura. Per il display invece serve qualche abilità in più.

Le altre specifiche non riservano sorprese. Anche nelle foto possiamo intravedere il processore Nvidia Tegra 4 quad-core (Cortex A15), 2GB di memoria RAM SK Hynx, 16GB di storage eMMC firmato Samsung, una serie di sensori, un controller audio Realtek, WiFi, Bluetooth ed il display multitouch da 5 pollici.

Nvidia Shield disassemblata

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy