Nuovo programma USA contro cyber-attacchiIl governo americano annuncia l'avvio di un nuovo programma chiamato "Perfect Citizen", un'iniziativa che ha lo scopo di individuare più rapidamente un cyber-attacco contro società e amministrazioni pubbliche.

Il progetto americano "Perfect Citizen" proteggerà le infrastrutture pubbliche e le reti particolarmente critiche, come la rete elettrica o piani di impianti nucleari. La società Raytheon avrebbe così ottenuto la possibilità di proporre e firmare un contratto pari a 100 milioni di dollari. L'annuncio suona abbastanza strano, soprattutto perchè il responsabile del dipartimento Scienze e Tecnologie della Casa Bianca non sia riuscito a coordinare tutti i servizi americani sulla cyber-difesa.

banda larga

Di conseguenza, il GAO (Government Accountability Office) ha scritto una relazione in cui ritiene che gli Stati Uniti non siano sufficientemente capaci di proteggere il loro cyber-spazio. Per questa ragione, le Autorità evidenziano una palese mancanza di strategia a medio e lungo termine. Per il momento, gli Stati Uniti sono orientati su una divisione delle competenze. Il governo nazionale è attualmente composto da 5 organizzazione diverse, tra cui la National Science Foundation, il ministero della Difesa e l'Istituto nazionale delle Scienze e Tecnologie.

E' necessario dunque che il presidente Obama riesca a coordinare rapidamente queste istituzioni. Vi ricordiamo che uno degli obiettivi della presidenza Obama è proprio quello di mettere in sicurezza la nazione dai cyber-attacchi. La cyber-sicurezza è uno dei quattro pilastri fondamentali della politica di difesa americana.

Commenti