Home News Nel 2015, la metà dei notebook sarà ultrabook

Nel 2015, la metà dei notebook sarà ultrabook

Nel 2015, la metà dei notebook sarà ultrabookLa scalata degli ultrabook sembra sia iniziata. Nel 2015 la loro quota di mercato sarà del 43% rispetto al totale delle soluzioni portatili. A rivelarlo è un’indagine di iSuppli.

Secondo quanto riportato da alcune stime pubblicate da iSuppli, gli ultrabook stanno iniziando, seppur lentamente, a prendere il controllo del mercato al punto che, nel 2015, la loro quota di mercato potrebbe arrivare al 43%. Ovviamente si tratta di dati ipotetici, supportati da una analisi condotta su più livelli e in più ambiti commerciali. E' presto, comunque, per definire completamente il quadro della situazione considerando che gli ultrabook sono in vendita solo da pochi mesi.

HP Folio 13

Il confronto diretto è con gli attuali notebook. Gli ultrabook si prefiggono l’obiettivo di garantire prestazioni decisamente importarti a fronte di un design curato e raffinato, caratterizzato solitamente da un profilo particolarmente sottile e dal peso contenuto. Forse, uno degli aspetti più discussi è il prezzo, ancora probabilmente troppo alto per attrarre una clientela consumer e meno esigente, ma gli sforzi dei produttori non si stanno facendo attendere e molto probabilmente, nel corso delle prossime settimane, si potrà assistere ad una ulteriore modifica del listino prezzi.

Le stime parlano di una crescita costante che porterà il segmento degli ultrabook a pesare per il 28% nel 2013 e per il 38% nel 2014. Gli ultrabook nascono anche con lo scopo di bilanciare una situazione che attualmente vede protagonisti indiscussi i tablet che rappresentano una interessante alternativa per chi già possiede un computer primario. Intel, nei suoi piani strategici, intende invece offrire un segmento, quello degli ultrabook, che si discosta dal resto per caratteristiche e scelte costruttive.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Diciamo che non saranno proprio ultrabook secondo la definizione di Intel ovviamente; ci sono problemi di rifornimento delle scocche in alluminio che sono monopolizzate dai macbook, intel ha aperto anche ad altre soluzioni ma ci sono sicuramente altre soluzione che intel non ha contemplato; inoltre amd potrebbe essere della partita ultrabook (si vociferava di amd su macbookair quindi qualcosa di pronto in casa amd ci deve pur essere).
Personalmente troverei interessante un notebook o ultrabook da 15,6 pollici sottile e leggero, rinuncerei volentieri anche al masterizzatore (spesso quelli integrati mi hanno dato problemi ed ora uso uno esterno della samsung pagato 30euro che mi ha risolto i problemi) per risparmiare spazio e peso, sulle porte di comunicazione non dovrebbero scendere sotto 3 porte usb3, unico connettore audio per cuffie microfono, hdmi (anche mini va bene), displayport (per avere la vga con adattatore e collegare nuovi dispositivi), porta di rete; ma al momento nelle previsioni ultrabook non mi pare che non vi siano queste idee, inoltre quelli attuali costano 2 reni, magari nel 2015 costeranno solo un rene o mezzo fegato smilies/grin.gif ).  
riky1979

riky1979

novembre 28, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy