Home News Notebook con Ubuntu Linux da 17.3 pollici

Notebook con Ubuntu Linux da 17.3 pollici

Notebook Ubuntu Linux da 17.3 polliciLinux e in particolare la sua distro Ubuntu sono indubbiamente famosi e molto apprezzati dagli appassionati per diversi motivi ma certamente tra questi non c'è mai stato il gaming, finora almeno. System76 infatti ha presentato la prima gaming machine con l'OS del pinguino e una configurazione hardware di primo piano.

Ai più smanettoni piace perché completamente configurabile, arrivando a consentire anche di rielaborare il proprio kernel, inoltre può contare su un'enorme community di sviluppatori indipendenti e su aggiornamenti e sviluppi costanti e poi è semplice, veloce e parco in fatto di risorse richieste, donando nuova vita anche a computer datati. Ci sarebbero ancora altri motivi inoltre per apprezzare Ubuntu Linux ma certamente fino ad oggi tra questi non c'è mai stato il supporto ai videogiochi di ultima generazione, da sempre appannaggio delle piattaforme Windows-based. Tale situazione però potrebbe cambiare presto.

System76 Bonobo Extreme

Ubuntu Linux ha fatto la sua comparsa in questi giorni su un gaming notebook di System76, chiamata Bonobo Extreme. E' dunque la prima volta che l'OS del pinguino viene preinstallato in un computer portatile appositamente indirizzato al gaming ma potrebbe non essere l'ultima, visto il clima che si sta creando ad esempio tra la piattaforma di distribuzione online di giochi Stream e Microsoft che col proprio Windows 8 offre un market online potenzialmente diffusissimo che sta mettendo paura ad altri servizi simili che quindi potrebbero decidere di abbandonare l'OS di Redmond e passare ad altri lidi.

Comunque sia questo notebook è davvero notevole. Sistema operativo a parte infatti offre diversi motivi di interesse, a partire dal display con diagonale di 17.3 pollici e risoluzione full HD da 1920 x 1080 pixel, particolarmente adatto dunque al gaming. Al cuore del notebook poi troviamo dei potenti processori Intel quad core Ivy Bridge di ultima generazione. Il modello base infatti prevede un Core i7-3630QM da 2.4 GHz ma se non vi bastasse è disponibile anche un ancor più potente Core i7-3940XM Extreme da 3 GHz. La dotazione base di RAM DDR3 a 1600 MHz prevede un quantitativo di 8 GB ma è possibile raggiungere comunque i 32 GB.

Allo storage poi ci pensano hard disk da 7200 RPM con capacità che va da 500 GB a 3 TB e prevede anche soluzioni ibride con unità SSD abbinate agli hard disk. Come scheda video poi si potrà scegliere tra una Nvidia GeForce GTX 670MX con 3 GB di RAM onboard e 960 CUDA core o l'ancor più potente GeForce GTX 680M con 4 GB di veloci GDDR5 e 1344 CUDA core.

La dotazione è infine completata da una tastiera completa retroilluminata con LED di diversi colori, lettore di memorie SD, uscite video digitali HDMI e DisplayPort, plug per la Ethernet LAN, 4 USB 3.0 di cui una autoalimentata, 1 USB 2.0 e una combo eSATA, jack per cuffie e microfono, uscita audio digitale di tipo elettrico S/PDIF, aggancio di sicurezza di tipo Kensington, moduli Gigabit Ethernet LAN, WiFi e Bluetooth, sensore biometrico per la lettura delle impronte digitali e batteria al litio da 8 celle, il tutto in uno chassis che misura 419 x 293 x 39.3/49.7 mm, con un peso di 3.90 Kg. Il System76 Bonobo Extreme è già disponibile sul sito ufficiale con un prezzo per la versione base pari a 1499 dollari.

Fonte: OMG! Ubuntu!

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy