Home News Notebook in estate: 5 pericoli da cui stare alla larga

Notebook in estate: 5 pericoli da cui stare alla larga

Notebook in estate: 5 pericoli da cui stare alla largaDurante la stagione estiva aumenta il pericolo di perdita dei dati sui notebook. Ecco le 5 principali insidie dei mesi più caldi e qualche suggerimento di TeamViewer, che vi permetterà di stare tranquilli.

Notebook in estate: 5 pericoli da cui stare alla larga

Con la bella stagione e le vacanze, grazie alla moderna tecnologia, non è insolito lavorare in luoghi diversi dal tradizionale ufficio, come in spiaggia, in piscina ed in viaggio, ma molte sono le insidie che possono mettere in pericolo i dati dei nostri computer portatili. La possibilità di furti, danneggiamenti o dimenticanze in luoghi pubblici  rende obbligatorio effettuare in via preventiva un affidabile piano di backup. TeamViewer, azienda specializzata nella realizzazione di software per il controllo remoto e i meeting online, ha individuato i 5 principali pericoli ai quali i portatili sono più esposti durante l'estate e offre consigli su come evitare la perdita definitiva di dati preziosi:

  • Calore: un grave problema per i portatili è l'escursione termica. L'aumento delle temperature può complicare il funzionamento di raffreddamento e ventilazione dei computer. Per evitare il surriscaldamento è quindi importante mantenere la ventola pulita. Sono disponibili supporti di raffreddamento che mantengono una temperatura ottimale ed dispositivi di raffreddamento esterni che aiutano a mantenere bassa la temperatura del dispositivo.
  • Acqua: molte persone portano i propri computer portatili in spiaggia o in piscina, ciò mette il dispositivo in grave pericolo in quanto non è raro che gli spruzzi d'acqua entrino nella macchina e causino problemi, o che vi sia un accidentale versamento delle bevande sulla tastiera. Una cover per la tastiera a prova di liquidi sarebbe una buona soluzione per evitare i danni.
  • Distrazione: viaggiare, magari in relax, con il portatile può essere rischioso in quanto il livello di attenzione può abbassarsi ed è facile dimenticarlo, ad esempio, in un bar, nella cappelliera dell’aereo o sullo sdraio a bordo piscina. Secondo una ricerca condotta dallo studio Found! Il 21% degli oggetti dimenticati tra lettini e sdraie dai bagnanti sono computer.
  • Furti: la stagione estiva è anche, purtroppo, alta stagione per i ladruncoli quindi è importante adottare misure necessarie per proteggere i propri oggetti di valore come i computer portatili. E’ buona regola dotarsi di una password sicura ed un sistema di crittografia dei dati.
  • Virus: è normale che durante l'estate, la vostra casella di posta si riempia di messaggi di posta elettronica, con offerte speciali che promuovono mete turistiche paradisiache. Purtroppo, molti di questi messaggi possono contenere malware che possono rubare informazioni personali e irreversibilmente crittografare tutti i dati sul disco rigido. Una protezione anti-virus è quindi essenziale.

airbackup di TeamViewer supporta le aziende affinché possano proteggere i propri dati aziendali senza dover ricorrere ad un’infrastruttura di backup. Utilizza la tecnologia BackupBoost, vale a dire un'analisi dei dati estremamente rapida ed efficace, una potente deduplicazione ed infine compressione dei dati. airbackup applica un metodo di backup incrementale per blocchi, in modo che vengano trasmessi solo i blocchi di dati nuovi o modificati.

La conservazione di tutti i dati eliminati fa si che i dipendenti non debbano più preoccuparsi per un file cancellato per errore. La nuova soluzione di backup viene inoltre fornita secondo standard di massima sicurezza: il potenziato algoritmo di cifratura a 256-bit AES per il trasferimento e l’archiviazione funziona tramite una chiave definita dall'utente che non viene memorizzata sul server airbackup. Tutti i dati vengono cifrati localmente prima di essere trasferiti in modo che nessuno, nemmeno i tecnici di supporto airbackup, possano accedervi.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy