Home News Nook Tablet 2: Retina Display e Windows 8?

Nook Tablet 2: Retina Display e Windows 8?

Nook Tablet 2: Retina Display e Windows 8? Il nuovo Nook Tablet potrebbe essere dotato del sistema operativo Windows 8 oltre che dell'ormai chiacchierato quanto misterioso "display rivoluzionario”. Barnes&Noble potrebbe aver trovato la chiave di volta per dar vita a un Kindle e Nexus 7 killer?

La scorsa settimana ha visto tutti i riflettori decisamente puntati su Amazon e sulla sua nuova linea di prodotti, dagli ebook Kindle e Kindle PaperWhite ai tablet Kindle HD, in versione da 7 e 8.9 pollici, che sembrano ora in grado di competere ad armi pari col Google Nexus 7, il tablet che con la sua dotazione e il suo prezzo ha rivoluzionato il mercato. Questi device sono straordinari sotto molti punti di vista, riuscendo ad offrire a un prezzo strepitoso funzioni avanzate, prima esclusivamente appannaggio di device di fascia superiore, decisamente più costosi.

E' difficile riuscire a far di meglio ma provarci potrebbe essere l'unica via percorribile per competere davvero nel segmento dei 7 pollici con questi piccoli mostri che per un prezzo attorno ai 200 euro offrono processori dual o quad core di ultima generazione, schermi IPS con risoluzione assai elevata e l'accesso ai propri market. In particolare, nella competizione per ampliare l'accesso al proprio store online, vera fonte di guadagno per Google e Amazon, Barnes&Noble, l'altro grande distributore di libri online, sembra essere rimasto indietro. L'adozione di Android sul proprio Nook Tablet infatti ha limitato le possibilità di accesso al ricco elenco di prodotti proposti dall'azienda solo agli utenti di Stati Uniti e Regno Unito, mentre gli altri due possono proporre la stessa piattaforma anche in moltissime altre nazioni, con un vantaggio notevole.

Nook Tablet

B&N ha bisogno di riuscire a fare lo stesso passo per essere davvero competitiva e sa che sfornare semplicemente un device all'altezza dei due concorrenti non basterà: serve un ecosistema credibile che abbia appeal e, secondo alcune fonti bene informate emerse in questi giorni, potrebbe averlo trovato. Se infatti già dallo scorso luglio si è parlato di una nuova versione del Nook dotata di un misterioso display rivoluzionario, di cui ora si apprende che dovrebbe avere una densità pari a circa 243 pixel per pollice (in pratica come i display Retina di Apple), la vera novità di questi giorni è l'indiscrezione secondo cui il nuovo tablet potrebbe abbandonare Android per passare a Windows 8.

Già lo scorso maggio infatti vi avevamo parlato di un'alleanza tra Microsoft e Barnes&Noble, con la prima che avrebbe investito ben 605 milioni di dollari, da distribuirsi in cinque anni. Inizialmente però si pensava a una partnership limitata alla realizzazione di un'applicazione Nook ottimizzata per Windows 8, ma secondo le ultime voci di corridoio l'accordo sarebbe molto più grande e riguarderebbe l'adozione diretta dell'ultima versione dell'OS di Redmond sul tablet dell'azienda americana. Se confermata, l'operazione avrebbe grandi vantaggi per B&N, facendo acquisire al Nook Tablet 2 un appeal a livello globale e consentendo finalmente all'azienda di fornire l'accesso al proprio store al di fuori di USA e UK.

Secondo i colleghi di Good eReader comunque Barnes&Noble avrebbe investito troppo su Android per fare marcia indietro in maniera così repentina quanto decisa, avanzando l'ipotesi che magari l'azienda metterà in commercio due versioni di Nook, una con l'OS di Google e l'altra con Windows 8, per vedere poi quale delle due avrà maggior capacità di penetrazione del mercato.

A questo punto, aggiungiamo noi, sarebbe strano che anche il Nook Tablet con Windows 8 fosse ARM based: per differenziare meglio i due prodotti infatti sarebbe meglio proporre la versione completa dell'OS di Redmond su piattaforma x86, che offrirebbe una versatilità e una flessibilità d'utilizzo sconosciuta ad Android e ai device ARM based. In ogni caso solitamente l'azienda statunitense presenta i propri prodotti a New York verso la fine del mese di settembre, per cui non manca molto per scoprire la verità.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy